CONDIVIDI

Ingredienti per 4 persone:

Per il ripieno di 20 ravioli:

  • 200 gr. di ricotta
  • 50 gr.  di parmigiano
  • 1 etto di funghi misti
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio

Lava i funghi con un filo di acqua, asciugali e riducili in piccoli pezzi.

Falli insaporire in padella per 5/7 minuti con aglio e olio. Togli dal fuoco e lascia intiepidire a temperatura ambiente.

Trasferisci il tutto in una bacinella insieme alla ricotta e al parmigiano e amalgama gli ingredienti, copri con della pellicola e metti in frigo a riposare.

Nel frattempo prepara la pasta per il raviolo:

Pasta all’uovo:

Per la preparazione della pasta, segui la ricetta di Melarossa.

Ricorda la proporzione di 100gr. di farina per ogni uovo. Crea delle strisce di pasta dell’altezza di circa 14 cm.

Assembla i ravioli: prendi il ripieno di ricotta e fughi e, con le mani, crea delle palline circolari di circa 2/3 cm di diametro.

Disponile al centro della sfoglia di pasta, avendo cura di lasciare circa 10 cm tra una pallina e l’altra.

Ricopri facendo aderire un’estremità della sfoglia sull’altra. Adesso separa i tortelli con l’apposita rotella dentata.

In alternativa, taglia con un coltello e schiaccia i lembi con una forchetta. I ravioli sono pronti.

Puoi prepararli in anticipo e congelarli, ma in questo caso ti suggerisco di precuocerli per 2 minuti in acqua bollente, o meglio al vapore, scolarli e farli raffreddare nuovamente prima del congelamento.

Ciò evita che  la pasta si cretti ed il ripieno fuoriesca durante la cottura finale.

Ingredienti per la preparazione della ricetta:

  • ½ porro di medie dimensioni
  • qualche foglia di salvia
  • 1  bicchiere e ½ di prosecco
  • 50 gr. di parmigiano
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Taglia l’estremità verde del porro, e incidendolo verticalmente togli le prime 3-4 pareti esterne che terrai da parte nel caso tu voglia utilizzarle per decorare il piatto.

Sono infatti molto carine sia affettate sottilmente e fritte in olio bollente per alcuni minuti, sia lessate, scolate e poi tagliate all’altezza di circa 1 cm e poi alternate le une alle altre per creare una simpatica trama su cui appoggiare poi i ravioli.

Lava e asciuga il resto del porro e taglialo a rondelle. Stufalo lentamente in una padella con l’olio per alcuni minuti ed aggiungi la salvia.

Stufa ancora per 7/10 minuti. Sfuma con il prosecco, e fai ridurre. Aggiusta di sale e togli dal fuoco. Fai bollire dell’acqua, sala e cuoci i ravioli.

Circa 5-7 minuti dopo preleva i ravioli con una schiumarola e versali nella padella con il sughetto, che avrai rimesso sul fuoco. Suggerimento: non buttare l’acqua di cottura!

Nel caso in cui il condimento risultasse troppo asciutto, potrebbe risultarti utile.

Aggiungine 2/3 cucchiai con un ulteriore filo di olio e fai ridurre: si creerà ulteriore cremina grazie all’amido rilasciato dalla pasta dei ravioli.

Commenti
CONDIVIDI
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.