CONDIVIDI

I pancakes light sono una versione rivisitata della classica ricetta, le frittelle usate in America per la prima colazione. Si preparano senza il burro, senza il latte e senza le uova, solo con la farina, lo zucchero e il lievito vanigliato. In questo modo, oltre ad essere light, sono anche adatti per chi soffre di allergie, ad esempio al lattosio o all’albume d’uovo.

Con i pancakes light puoi iniziare la giornata con qualcosa di sfizioso e goloso ma senza grassi. Per la farcitura scegli una marmellata del gusto che preferisci. Ricordati che è meglio la marmellata fatta in casa perché è sostenibile genuina, gustosa e sana! Ed ecco che sei pronta ad affrontare una giornata grintosa! La tua colazione è fatta!

La ricetta del preparato per pancakes light è un’idea di Antonella del sito Fotogrammi di zucchero

Ingredienti per 8 pancakes:

Per il preparato:

  • 150 g di farina
  • 50 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 1 pizzico di sale

Per preparare i pancakes:

  • 200 ml di acqua
  • 2 cucchiai di olio di semi di mais
  • la scorza di un limone o di un’arancia

Preparazione:

In un barattolo metti lo zucchero di canna, poi aggiungi la farina mescolata con il lievito vanigliato e il pizzico di sale. Chiudi ermeticamente il barattolo e scrivi un biglietto su come preparare i pancakes. Il barattolo si conserva in un luogo fresco e asciutto per diverse settimane.

Metti il preparato in una ciotola e mescola accuratamente. Poi aggiungi la scorza di limone.

Versa l’acqua e l’olio a filo mescolando con una frusta fino a creare un composto omogeneo. Scalda una padella antiaderente e ungila con poco olio. Versaci un mestolo di pastella e lascia cuocere prima da un lato e poi dall’altro, fino a quando non sarà ben dorato. Continua fino ad esaurire la pastella e impila i pancakes uno sopra l’altro per tenerli caldi.

Commenti
CONDIVIDI
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.