CONDIVIDI

Calorie totali: 925 kcal / Calorie a porzione: 231 Kcal

Ingredienti per 4 persone:

Per le polpette:

  • 75 g di macinato magro di vitello
  • 75 g di macinato magro di maiale
  • 1 patata piccola lessata
  • 1 tuorlo d’uovo
  • Sale e pepe bianco q.b.

Per la salsa:

  • mele Golden Val Venosta (circa 400 gr)
  • 100 g di mirtilli
  • 2 cucchiaini di senape (circa 10 grammi)
  • 3 cucchiai circa di miele
  • 4 cucchiaini di succo di limone
  • 1 scalogno piccolo
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • Maggiorana q.b.
  • Vino bianco q.b. (mezzo bicchiere: 10 cl)
  • Succo di mela q.b. (mezzo bicchiere: 10 cl)
  • Sale q.b.

Preparazione:

In una ciotola amalgamare il macinato, la patata lessata e schiacciata, il tuorlo, il sale, il pepe e la maggiorana tritata. Con il composto formare delle polpette più o meno delle dimensioni di un’albicocca. In una padella antiaderente fare rosolare lo scalogno tritato finemente con un cucchiaio d’olio extravergine di oliva e qualche fogliolina di maggiorana tritata, aggiungere le polpette e lasciarle rosolare per un paio di minuti a fiamma vivace. Sfumare con un po’ di vino bianco o con un po’ di succo di mela, poi, quando sarà evaporato, aggiungere una tazzina d’acqua calda, una delle due mele precedentemente sbucciata e tagliata a spicchi, e proseguire la cottura per una decina di minuti.
Togliere dalla padella le mele e frullarle con un frullatore ad immersione in un contenitore dai bordi alti, ottenendo un purè. Tenerlo da parte. Nel frattempo, proseguire la cottura delle polpette ancora per una decina di minuti, aggiungendo a metà la seconda mela tagliata a dadi non troppo piccoli insieme al succo di limone. Regolare di sale. Togliere le polpette e i dadi di mela dalla padella e tenerli in caldo. Nel frattempo, stemperare nel fondo di cottura la senape con il miele e il purè di mele e lasciare ridurre leggermente. Rimettere nella padella le polpette con le mele, scaldare rapidamente, aggiungere i mirtilli e servire subito in delle cocottine da finger o in un piattino.

Commenti