CONDIVIDI

La pizza marinara è tra le pizze più popolari, ‘nasce’ a Napoli e deve il nome al fatto che per la semplicità e la ‘conservabilità’ degli ingredienti veniva preparata appunto dai marinai durante i lunghi viaggi.

E’ una pizza dal condimento molto semplice, prevede solo il pomodoro, l’aglio, l’origano e l’olio, meglio se extravergine d’oliva. E’ quindi light, ha un’elevata digeribilità ed è anche facile da preparare, basta fare nel modo giusto la base pizza seguendo la nostra ricetta.

Secondo la tradizione napoletana, i bordi della pizza devono essere alti e formare una specie di crostone, ma la pizza marinara è altrettanto gustosa con l’impasto basso tipico di altre regioni. Quello che conta, oltre alla perfetta lievitazione, è infatti la qualità delle materie prime utilizzate: del buon pomodoro, non troppo dolce e non troppo aspro, dell’olio extravergine d’oliva dal gusto delicato, che non copra gli altri sapori, e l’origano.

La pizza marinara, per la sua leggerezza, è adatta per diversi momenti della giornata, non solo per la cena come altri tipi di pizza più elaborati e complessi dal punto di vista nutrizionale. Puoi infatti metterne un pezzo nella cartella di tuo figlio per la scuola o dargliela a merenda nel pomeriggio. In entrambi i casi gli garantisci uno spuntino sano, poco calorico e che non rimane sullo stomaco.

Un’idea di Antonella del sito Fotogrammi di zucchero

Calorie totali: 2377 kcal / Calorie a pizza: 594 kcal

Ingredienti per 4 pizze:

  • base per pizza
  • 250 g di pomodori pelati
  • 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva+ 1/2 cucchiaio per ungere la teglia
  • uno spicchio d’aglio
  • origano
  • sale

Preparazione:

Stendi le pizze nella teglie leggermente unte di olio. In una ciotola spezzetta i pomodori pelati, condiscili con olio, aglio tritato, sale e origano e mescola tutto.

Cospargi di pomodoro la pizza. Cuoci a 220° in forno statico già caldo per circa 15-20 minuti, mentre se scegli il forno ventilato abbassa a 190°. Cuoci fino a quando le pizze non saranno ben dorate e croccanti.

Commenti
CONDIVIDI
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.