CONDIVIDI

Le patate al prezzemolo sono un contorno veloce da preparare e dal sapore delicato, adatto ad ogni stagione. In estate puoi servirle fredde e in estate calde, per trarre il meglio dalle tue patate insaporite con il prezzemolo. Tagliale a tocchetti o fette, secondo i tuoi gusti, e completale con un filo di olio extravergine d'oliva.

Laricetta delle patate al prezzemolo va bene anche se sei a dieta, basta non associarlo a un primo piatto di pasta. L'ideale è abbinare le patate alla carne o al pesce, per fare un pasto bilanciato dal punto di vista nutrizionale.

Le patate, spesso accusate di essere ipercaloriche, sono in realtà una buona fonte di carboidrati e hanno un elevato potere saziante. Di conseguenza sono di aiuto nelle diete, perché ti aiutano a riempirti subito e a mangiare meno. Con le patate al prezzemolo soddisfi la tua voglia di buono e il desiderio di mantenere la linea.

Il nutrizionista consiglia

La cottura favorisce la liberazione degli zuccheri dagli amidi delle patate. Alcune cotture, come quella al forno, aumentano di molto l'indice glicemico, quindi è meglio farle lesse o al vapore. Attenzione perché esistono alcuni amidi (chiamati appunto amidoresistenti) che determinano la liberazione di aria, e di conseguenza alcune persone che soffrono di colon irritabile potrebbero avere dei disturbi gastrointestinali.

INGREDIENTI

Nella tua dieta personalizzata di Melarossa troverai le quantità degli ingredienti su misura per te.
Se non sei a dieta ma vuoi comunque mangiare sano, ecco le quantità medie per 4 persone:

  • gr. 1000 di patate
  • 3 cucchiai di olio
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.

PREPARAZIONE

Sbuccia e sciacqua le patate.

Mettile ancora intere in una pentola coprendole completamente di acqua. Lessale per almeno 40 minuti da quando l’acqua comincia a bollire.

Una volta tolte dall’acqua lasciale intiepidire prima di tagliarle grossolanamente. Per condire le patate usa l'olio, il sale e una buona manciata di prezzemolo tritato.

Luca Piretta, SISA – Società Italiana di Scienza dell'Alimentazione

Commenti