CONDIVIDI

Pochi grassi e ottime proteine per un primo piatto energetico, ipocalorico e veloce da cucinare

 

Ingredienti

Nella tua dieta personalizzata di Melarossa troverai le quantità degli ingredienti su misura per te.
Se non sei a dieta ma vuoi comunque mangiare sano, ecco le quantità medie per 4 persone:

  • gr. 350 di pasta
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 spicchio di aglio
  • gr. 800 di passata di pomodoro
  • gr. 200 di tonno sgocciolato
  • sale qb

Preparazione

Metti sul fuoco a fiamma bassa un tegame contenente l’olio e l’aglio tritato finemente.

Quando l’aglio si sarà dorato aggiungi la passata di pomodoro, il tonno sgocciolato e un bicchiere d’acqua.

Copri il tegame e fai sobbollire il sugo, girandolo ogni tanto.

Dopo circa 15 minuti scopri il tegame e sala.

Continua a far cuocere a tegame scoperto fino a che il sugo non si sarà addensato.

Nel frattempo metti sul fuoco una pentola con il bordo alto contenente 1 litro di acqua per ogni etto di pasta da cuocere.

Quando l’acqua bolle, aggiungi il sale grosso (approssimativamente 10-15 grammi per ogni litro d’acqua).

Quando l’acqua torna a bollire butta la pasta e cuocila per il tempo indicato sulla confezione mescolandola appena è stata buttata e rimescolandola ogni tanto.

Scola la pasta e condiscila con il sugo.

Servi subito.

Il nutrizionista consiglia 

L'aglio è un condimento estremamente importante: è utile per dare sapore agli alimenti ma ha anche benefiche proprietà nutrizionali, ha un effetto antiaggregante, quindi favorevole per il sistema cardiovascolare e tende a proteggere il sistema immunitario e a tenere sotto controllo la pressione arteriosa.

Il tonno è un ottimo pesce, quindi una fonte di proteine di elevatissima qualità biologica e molto povera in grassi, grassi che sono di ottima qualità nutrizionale. Nel caso si stia seguendo una dieta ipocalorica, è sempre meglio scegliere il tonno al naturale, quello in salamoia, ed eventualmente aggiungerci una piccola quantità di olio invece di utilizzare il tonno direttamente sott'olio. Il primo, infatti, ha un contenuto energetico di circa 100 kcal per 100 gr, il tonno sott'olio ne ha esattamente il doppio.

Gianni Pastore, INRAN - Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

Commenti