CONDIVIDI

Il guacamole è una ricetta a base di avocado tipica della cucina messicana e vanta una tradizione millenaria se si considera che già gli Aztechi la usavano per i loro banchetti.

Avocado + succo di lime + sale + pepe nero: questi gli ingredienti della salsa guacamole secondo la ricetta originale. Ad oggi la salsa viene spesso arricchita con altri ingredienti per renderla ancora più gustosa e saporita.

Nella versione di Melarossa trovi anche il peperone, la cipolla rossa di Tropea e il prezzemolo, ma le varianti sono numerose. Puoi trovare infatti il pomodoro, l’olio d’oliva, lo scalogno e in alcune versioni anche il peperoncino.

Preparare il guacamole è facile, puoi usare il frullatore o lavorare il tutto a mano, con un semplice cucchiaio. L’obiettivo è ottenere una salsa dalla consistenza densa e cremosa, non troppo liquida ma spalmabile. L’avocado deve essere abbastanza maturo, soprattutto se non usi il frullatore o il mixer.

Una volta pronto, il guacamole va conservato in un barattolo di vetro con il tappo ermetico, rigorosamente in frigorifero. Dato che non contiene conservanti, è impensabile tenerlo fuori, a temperatura ambiente, se non lo consumi subito. Per lo stesso motivo, conservalo al massimo per 2 giorni.

La salsa di guacamole va bene per accompagnare piatti di pesce e di carne per creare delle sfumature di gusto insolite. Ma l’ideale è spalmarla su tacos, pane tostato, tartine e bruschette. Buon appetito!

Calorie: 106 kcal a bicchierino

Ingredienti per 6 persone:

  • 250 gr di avocado
  • 1 lime
  • 50 gr di peperone rosso
  • 10 gr di cipolla rossa di Tropea
  • prezzemolo QB
  • 5 gr di olio al peperoncino
  • sale

Preparazione:

Sbuccia e schiaccia l’avocado, aggiungi il succo del lime, l’olio al peperoncino, il prezzemolo tritato, la cipolla e il peperone tagliati a dadini. Regola di sale e mescola accuratamente per far amalgamare gli ingredienti.

Lascia riposare il guacamole per almeno un’ora in frigorifero avvolto nella pellicola da cucina.

Distribuisci nei bicchierini e servi.

Commenti