Home Ricette Light Ricette per Categoria Gazpacho di pomodori e gamberi

Gazpacho di pomodori e gamberi

CONDIVIDI

Una zuppa fredda, ideale come alternativa al classico primo o come piatto unico: il gazpacho di gamberi. Un’accoppiata perfetta tra gli omega 3 del pesce e i sali minerali delle verdure di stagione. Guardate il video, imparate a preparare il gazpacho sotto la guida di Nuvola e ascoltate i consigli di Luca Piretta, nutrizionista SISA (Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione).

Calorie 156 a porzione

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cucchiaio di olio EVO (90 cal)
  • 450 gr di gamberi medi, sgusciati e privati del filamento intestinale, senza coda (320 cal)
  • 600 gr circa di pomodori perini, tagliati a pezzetti (114 cal)
  • ½ cipolla rossa di Tropea piccola, tagliata a pezzetti (7 cal)
  • ½ cetriolo, sbucciato e tagliato a pezzetti (12 cal)100 gr di peperoni dolci arrostiti confezionati (gialli o rossi) o, se si ha tempo, preparati da noi…(23 cal)
  • 375 ml di succo di pomodoro  (56 cal)
  • 2 cucchiaio di aceto di vino

 

Preparazione:

Tradizionalmente, il gazpacho viene preparato aggiungendo olio d’oliva a una purea di verdure e pomodoro.

In questa versione leggera, l’olio e stato usato in modica quantità solo per cuocere i gamberi.

In una padella antiaderente grande, scalda l’olio a fuoco alto.

Fai cuocere i gamberi per 3-4 minuti con sale e pepe finché non saranno dorati da entrambi i lati e opachi al centro.

Versa nel mixer i pomodori, la cipolla, l’aglio, il cetriolo e metà dei peperoni arrostiti e trita tutto. Aggiungi il succo di pomodoro e l’aceto e frulla fino ad ottenere una zuppa omogenea.

Condisci con sale e pepe. Per servire distribuisci la zuppa nelle scodelle e aggiungi i gamberi e i peperoni arrostiti rimasti, tagliati a dadini.

Se non vuoi consumarlo subito lascia il preparato in frigo a raffreddare e cucina i gamberi all’ultimo momento.

Per insaporire aggiungi tabasco o paprika forte.

La parola al nutrizionista:

Una ricetta che abbina i benefici di un alimento di origine animale come i gamberi, in particolare le loro proteine ad alto valore biologico, che offrono tutto lo spettro degli aminoacidi essenziali e gli omega 3, grassi buoni per la salute, alla freschezza delle verdure di stagione, che offrono sali minerali, fibre e antiossidanti. Una perfetta ricetta estiva, fresca e nutriente.

Luca Piretta – nutrizionista SISA (Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione

Commenti