CONDIVIDI

I crostini di polenta con funghi e tartufo sono un modo alternativo per portare in tavola la polenta, che cambia volto e si trasforma in finger food gustoso da servire per un aperitivo: te la proponiamo, infatti, sotto forma di piccoli crostini grigliati e accompagnati da funghi misti e tartufo, un tris di ingredienti che rende questo piatto rustico ma anche molto ricercato.

I benefici nutrizionali dei crostini di polenta con funghi e tartufo

I crostini di polenta con funghi sono un piatto completo perchè associano i carboidrati della polenta con i tanti benefici dei funghi: da segnalare il loro contenuto di vitamine B2 e B3, che favoriscono il buon funzionamento del sistema nervoso e il corretto metabolismo di proteine, grassi e carboidrati, ma soprattutto di vitamina D, essenziale per l’assorbimento del calcio e quindi per mantenere le ossa in buona salute, ma molto difficile da assicurare al nostro organismo in autunno e in inverno, quando le ore di luce si riducono, perchè questa vitamina viene sintetizzata soprattutto grazie all’esposizione al sole: in queste stagioni, quindi, è importante fare scorta a tavola e i funghi rappresentano dei gustosi alleati per farlo.

Completa il piatto, donandogli un aroma tutto particolare, il tartufo, che non ha solo un profumo inconfondibile ma apporta anche tanti benefici per la salute: contiene fibre e sali minerali e, come i funghi, ha un effetto antiossidante che aiuta a contrastare l’invecchiamento cellulare.

E la polenta?

Come inserire la polenta nella tua dieta

“La polenta – spiega Luca Piretta, medico nutrizionista – può essere considerata un valido sostituto del classico piatto di pasta. La differenza sta nel fatto che la polenta è preparata con la farina di mais, che apporta una quantità di grassi leggermente superiore rispetto a quella di frumento, con il vantaggio però di non contenere glutine e di essere quindi adatta anche ai celiaci o a chi soffre di ipersensibilità al glutine”.

Si tratta quindi di un piatto che puoi gustare anche a dieta, considerandolo un’alternativa alla pasta: per assicurarti la stessa quota di calorie e nutrienti, ti basterà mangiarne nelle stesse grammature e utilizzare gli stessi condimenti previsti dal tuo menù, come ti spieghiamo nella nostra guida ABC delle sostituzioni.

Crostini di polenta con funghi e tartufo: la ricetta per prepararli

Calorie totali: 874 kcal / Calorie a porzione: 218,50 kcal

Ingredienti per 4 persone:

  • ½ kg di polenta già pronta
  • 800 gr di acqua
  • 300 gr di funghi misti freschi pronti all’uso
  • 10 cl di vino bianco
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 1 spicchio di aglio
  • tartufo in scaglie sott’olio: 1 scaglia per decorare e profumare  ciascun crostino
  • prezzemolo tritato a piacere
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione:

Trita finemente i funghi e rosolali in padella con uno spicchio di aglio battuto e lasciato in camicia.

Dopo 15 minuti circa, sfuma con il vino, aggiungi un poco di acqua calda, sala e copri la padella con un coperchio.

Abbassa la fiamma e lascia cuocere per altri 15 minuti.

Metti sul fuoco una pentola in ghisa per grigliare e falla riscaldare.

Taglia la polenta a fette alte circa 1 centimetro e spennellale con l’olio da entrambi i lati.

Grigliale per diversi minuti mescolandole spesso, fin tanto che non saranno ben dorate.

Disponi i tuoi crostini di polenta sul piatto, aggiungi i funghi fumanti, cospargi con una generosa manciata di prezzemolo fresco tritato e guarnisci con una scaglia di tartufo sott’olio.

Commenti
CONDIVIDI
Mi chiamo Nicoletta Cinotti, sono un Event Manager e mi occupo della gestione della produzione, della grafica e del montaggio video all'interno del sito melarossa.it