CONDIVIDI

La bruschetta con caprino è una vera e propria squisitezza da preparare come antipasto o anche come aperitivo, se tagli le fette in 2 o 4 parti. Oltre al caprino aggiungi le pesche grigliate sulla piastra, l’aceto balsamico, e otterrai un piatto dal gusto originale, perfetto per una serata estiva in terrazzo.

Preparare la bruschetta con caprino è semplice e veloce: basta il tempo per grigliare le pesche, tostare il pane e spalmare una buona dose di formaggio. In un batter d’occhio avrai un piatto leggero e dal sapore particolarissimo, perché il gusto leggermente acidulo del caprino incontra quello dolce delle pesche, in un mix delizioso.

La riduzione di aceto balsamico e il miele fanno il resto, donando alla bruschetta con caprino il suo gusto denso e dolciastro.

Preparare la bruschetta con il caprino e le pesche, vuol dire renderla light, perché il caprino è un formaggio con pochi grassi e le pesche sono ipocaloriche e diuretiche. Anche se controlli il peso puoi concederti questo sfizio, senza esagerare.

Valori nutrizionali della bruschetta con caprino

Il caprino, come dice il nome, è un formaggio che si ottiene dal latte di capra e contiene pochi grassi e molte proteine. Inoltre è ricchissimo di ferro e di calcio, molto di più del latte vaccino, e proviene da capre allevate nei pascoli, senza mangimi artificiali, per cui ha un elevato valore biologico.

Leggero e digeribile, offre nutrimento senza appesantire, è adatto per le diete e anche per i bambini, quando non ha un sapore troppo acidulo.

Le pesche sono il frutto ideale per l’estate, perché ricche di acqua – che ti assicura la giusta idratazione – e anche di betacarotene – una sostanza appartenente alla famiglia dei carotenoidi – che il nostro organismo converte in vitamina A, fondamentale per numerose funzioni dell’organismo.

Bruschetta con caprino: scopri come prepararla

Una ricetta di Antonella del blog Fotogrammi di zucchero

Calorie a bruschetta: 125 Kcal

Ingredienti

  • pane tostato a fette (una fetta = circa 20 g di pane comune)
  • caprino (circa 15 g per fetta)
  • pesche noci (metà per fetta)

Per la riduzione di aceto balsamico:

  • 250 ml di aceto balsamico
  • 1 cucchiaino raso di miele
  • basilico fresco
  • timo fresco

Preparazione:

Inizia a preparare la riduzione di aceto balsamico: poni 250 ml di aceto balsamico in una casseruola assieme al miele. Lascia cuocere e ridurre di oltre la metà l’aceto.

Lava e asciuga le pesche, tagliale a fette dello stesso spessore.

Poni le fette di pesca a cuocere su una bistecchiera o una griglia già calda a fuoco medio per qualche minuto, avendo cura di girarle di tanto in tanto.

Tosta sulla griglia le fette di pane, spalmale di caprino, aggiungi le pesche grigliate e cospargi con un filo di riduzione di aceto balsamico.

Concludi con foglioline di basilico e timo.

Commenti