Home Ricette Light Dalle Melarossine La pasta alla crudaiola

La pasta alla crudaiola

CONDIVIDI
la pasta alla crudaiola

La pasta alla crudaiola prende il nome dal sugo che non richiede cottura. Puoi infatti servirla calda o fredda secondo i tuoi gusti, ma in ogni caso il sugo non deve essere cotto. Per la crudaiola si usano infatti i pomodorini ciliegino, la rucola e la ricotta, che appunto sono utilizzabili crudi, per un risultato appetitoso.

Perfetta per l'estate, la crudaiola è anche un piatto salva-cena, da preparare se rientri tardi dal lavoro o se ti arrivano ospiti all'ultimo momento: un primo piatto buono e 'unico', perché contiene sia carboidrati che proteine. Ma comunque light, dato che la ricotta è un formaggio con pochi grassi ed è gustoso e saziante.  I pomodori, dal canto loro, nutrono e depurano allo stesso tempo, aiutandoti a sentirti leggera e a rendere il piatto sfizioso.

Ingredienti:

  • pennette
  • pomodorini ciliegina
  • rucola
  • ricotta dura
  • olio EVO
  • sale

Preparazione:

Lava i pomodori e tagliali a striscioline il più possibile sottili. Mettili in una ciotola e condisci con un pizzico di sale e l'olio. Gratta un po' di ricotta e aggiungila, senza mescolare. Copri con la pellicola trasparente e fai riposare in frigorifero per 2 ore.

Fai bollire la pasta in acqua salata e nel frattempo spezzetta la rucola con le mani. Scola bene la pasta e mettila in una coppa, quindi unisci i pomodorini, la rucola e un'altra abbondante spolverata di ricotta.

Buon appetito!

La Giuggiola

Commenti