CONDIVIDI

La pasta fredda in estate è l'alternativa migliore all'insalata di riso per creare dei piatti unici completi e nutrienti. E rispetto al riso hai il vantaggio che con la pasta fredda puoi variare non solo il condimento ma anche il formato della pasta stessa: di volta in volta alterna farfalle, pennette, rigatoni, orecchiette o anche più tipi insieme, per rendere il piatto più vario e allegro. Preparala in anticipo per farla insaporire e servila in tavola ben fredda, dopo almeno due ore in frigorifero.

Per quanto riguarda i condimenti, punta sempre su ingredienti leggeri, in modo che la tua pasta fredda sia sempre light: pomodori e formaggio, come nella ricetta di Melarossa, sono l'ideale perché fonti di gusto e leggerezza, e sono adatti a tutti,  grandi e piccini. Poi le verdure, indispensabili per rendere la pasta light e aiutarti a mangiare in modo sano e leggero: le melanzane, le zucchine, gli asparagi, i pomodori, i carciofi sono infatti amici della linea e del gusto. Usa anche le erbe aromatiche e le spezie, ti aiuteranno non solo a insaporire la pasta, ma anche a utilizzare poco sale, anzi a eliminarlo del tutto, se non per far bollire la pasta.

La pasta fredda estiva è una ricetta di La Giuggiola. Buon appetito!

Ingredienti

  • zucchine
  • aceto
  • mezzo limone
  • pasta
  • pomodorini ciliegini
  • menta
  • olio
  • pepe
  • formaggio a scelta

Preparazione:

Come prima cosa spunta le zucchine  e tagliale a rondelle o listarelle.

Fai cuocere la pasta in acqua salata.

Nel frattempo taglia i pomodorini ciliegini in 4 parti e trita la menta finemente.

Aggiungi le zucchine al pomodorino e alla menta. Scola la pasta e unisci il condimento.

Completa con un filo d'olio a crudo e del pepe e mescola bene per amalgamare gli ingredienti.

In più invece di aggiungere del grana io ho grattugiato un po’ di emmenthal...

Commenti