Home Nutrizione Mangiar sano Ricette gustose con gli avanzi

Ricette gustose con gli avanzi

CONDIVIDI
gusta questa ricetta con gli avanzi senza essere buttati via

Italiani spreconi a tavola? Secondo il Rapporto 2013 di Waste Wacher, l’Osservatorio Nazionale sugli sprechi alimentari delle famiglie italiane, ogni settimana gettiamo in media 213 grammi di cibo, che parlando in moneta corrispondono a 7,60 euro circa settimanali per nucleo familiare e ben 8,7 miliardi di euro complessivi per un anno intero.

sei consigli antisprecoUna quantità impressionante di spazzatura, che crea un vero e proprio danno all’economia e all’ambiente, anche se già nei primi mesi del 2014, sempre riprendendo i dati di un sondaggio condotto da Waste Watcher e diffuso nel mese di febbraio, a causa della crisi lo spreco sembra essere sceso sino a 198 grammi circa a famiglia.

Perché buttiamo?

Le cause ricorrenti individuate dal rapporto Waste Watcher  sono principalmente quattro: “aveva fatto la muffa”, seguita da “era scaduto”, “era andato a male fuori dal frigo nel caso di frutta e verdura” e “l’odore e il sapore non sembravano buoni”. In misura minore gli italiani gettano via il cibo perché hanno cucinato troppo, hanno calcolato male gli acquisti o infine perché hanno comprato più guidati dall’istinto o dal packaging che dai reali gusti della famiglia.

Cosa c’è nella spazzatura

Nella classifica stilata da Waste Watcher dei cibi più gettati dagli italiani primeggiano in assoluto la frutta (51,2%) e la verdura (41,2%), seguite da formaggi (30,3%) e pane fresco (27,8%), mentre fra i cibi cotti la pasta (9,1%) i cibi pronti (7,9%) e i precotti (7,7%).
E proprio parlando di frutta e verdura, spesso non buttiamo via  soltanto prodotti andati a male, ma anche parti di questi alimenti che consideriamo scarti, perché non commestibili, ma che in realtà potrebbero essere utilizzati per ricette sane e sfiziose. Hai mai pensato ad una insalata con foglie di ravanello? Cosa ne fai del gambo del carciofo e delle sue foglie esterne? E della buccia di carote o cetrioli o patate?

Guarda la nostra gallery con le ricette e scoprirai un modo nuovo, sano, gustoso e sostenibile di mangiare.

1Cestini di bucce riciclate con insalata di foglie di ravanello

Ingredienti per 4 cestini:

Parmigiano grattugiato: 80gr
Bucce di verdure lavate: carote, patate, cetrioli
Foglie di ravanelli: 80gr.
Ravanelli: 4/6
Cetriolo: 1
Olio: 3 cucchiai
Sale q.b.
Qualche goccia di aceto balsamico

Utensili indispensabili: padella antiaderente, coppapasta tondo, spatola antiaderente

Preparazione:

Clicca sul link e scopri come prepararlo.

2Fior di caprino, petali di carciofo

Ingredienti per 4 persone:

  • Foglie esterne di 2 carciofi
  • 2 cucchiaio di olio Evo
  • 1 caprino fresco
  • Sale q.b.
  • Origano secco q.b.

Preparazione:

Clicca sul link e scopri come prepararlo.

3Focaccia di pane raffermo “svuotafrigo”

Ingredienti per 4 persone:

  • Pane duro: 500 gr.
  • Latte: 500 ml. c.a.
  • Prosciutto cotto: 150 gr.
  • Formaggi misti filanti da consumare: 300gr.
  • Parmigiano: 40 gr.
  • Salsa di pomodoro: 150gr.
  • Olio: 2 cucchiai
  • Sale q.b.

Prearazione:

Clicca sul link e scopri come prepararlo.

4Riso venere con gambi di carciofi

Ingredienti per 4 persone:

  • Riso venere: 360gr
  • 4 gambi di carciofo
  • 1/2 scalogno
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 4 cucchiai di olio Evo
  • 4 pomodori datterini
  • timo fresco q.b.
  • prezzemolo
  • 4 pomodori datterini
  • un pentolino di acqua salata
  • Parmigiano a piacere

Preparazione:

Clicca sul link e scopri come prepararla.

 

Luisa Carretti

Commenti