Home Nutrizione Mangiar sano La melanzana, toccasana per la salute

La melanzana, toccasana per la salute

CONDIVIDI
melanzane fanno bene alla salute

La melanzana può essere di forma diversa, ovale, tonda o allungata e anche di colore diverso, bianco, violetto oppure nero, ma le sue proprietà benefiche rimangono invariate. Ricca di antiossidanti, fibre e vitamine del gruppo B, è un toccasana per la salute e si presta a tante deliziose preparazioni.

Quella per antonomasia è la nera, dal sapore tipico. Cambiando il colore, il sapore non cambia, semmai cambia la dolcezza o la piccantezza del prodotto: le melanzane più chiare sono generalmente anche le più dolci, mentre quelle tendenti al viola, sono quelle che "pizzicano" di più il palato.

Fatta questa scelta in termini di sapore, devi saper individuare le più fresche al mercato, perché sono anche quelle che contengono meno semi. Ecco cosa osservare:

  • verifica innanzitutto che la buccia sia priva di ammaccature, liscia e tesa
  • il picciolo deve essere ben attaccato, verde e senza parti secche

Solo se ha tutte queste caratteristiche puoi essere sicuro di aver scelto una melanzana raccolta da poco. Inoltre, le melanzane non devono essere troppo grandi. Prima di acquistarle tastale tutte intorno: devono essere ben sode. Le melanzane che risultano molli al tatto non solo sono meno fresche, ma tendono ad essere più amare.

Un trucco sempre utile per acquistare la melanzana migliore: controlla che alla base abbia una piccola protuberanza, una sorta di sporgenza, indice che il prodotto ha una polpa compatta e con pochi semi. La scelta di una forma piuttosto che un'altra è utile in base all'utilizzo che vuoi farne: preferisci quelle tonde se vuoi cucinarle affettate alla griglia, mentre sceglile lunghe se vuoi farle ripiene o tagliarle a dadini.

Il sapore amarognolo tipico della melanzana proprio non ti piace? Prova a metterla sotto sale, tagliala a fette in uno scolapasta: dopo mezz'ora, gran parte del sapore amaro sarà andata via insieme all'acqua di scolo!
Conserva le melanzane in frigorifero, nella cassetta destinata alla verdura, al massimo per 3-4 giorni; per farle durare più a lungo ricordandoti di non togliere mai il picciolo.

Un ultimo consiglio: puoi usare la polpa delle melanzane... come una spugna! Se, ad esempio, hai aggiunto troppo olio nel sugo in cottura, metti una fetta di melanzana senza buccia nella pentola: l'olio in eccesso verrà assorbito e il sugo diverrà più leggero!

Claudia Manari

Commenti