Home Nutrizione Mangiar sano Melarossine: ecco le ricette più cliccate!

Melarossine: ecco le ricette più cliccate!

CONDIVIDI

Come resistere ad una torta al cioccolato leggerissima, senza uova né latte? O ad un fritto di calamari in versione light? O ad una paella di verdure con cui variare la propria dieta all'insegna del gusto e della genuinità?

Sono queste le ricette più cliccate tra le tantissime che ci sono state inviate dalle amiche di Melarossa per la rubrica “Le ricette delle Melarossine”: uno spazio nato per dare a tutte le  lettrici appassionate di cucina la possibilità di condividere le loro creazioni più sfiziose.
A circa un anno dal lancio, noi di Melarossa abbiamo voluto stilare una speciale classifica dei piatti più cliccati.

Curioso di sapere chi ha vinto? Sfoglia la gallery e scopri quali sono le 6 ricette più gettonate!

Naturalmente la classifica è in continua evoluzione, perché ogni giorno arrivano nuove ricette e la nostra community si arricchisce di nuovi lettori. Dai il tuo contributo anche tu! Mandaci una ricetta e, se hai un blog o un profilo social, condividi e fai conoscere le tue ricette preferite! Potresti essere il protagonista della prossima TOP6!

Guarda la gallery e scopri le ricette delle Melarossine più cliccate! 

1Orecchiette con le cime di rapa

Prova l’appetitoso primo di Francesca, una cuoca provetta golosa di pasta

Ingredienti per 4 persone:

  • 500gr. Orecchiette fresche
  • 500gr. Cime di rapa pulite
  • 2 filetti di acciughe sott’olio o 1 cucchiaino di pasta di acciughe
  • 1 spicchio aglio
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • 5 cucchiai di pecorino romano grattugiato
  • q.b. peperoncino
  • q.b. sale

Preparazione:

Pulisci le cime di rapa tagliando i gambi più grossi e con le dita stacca le varie cimette. Lavale in abbondante acqua fredda.

Successivamente lessa in acqua salata le cime di rapa per circa 5′, scolale con una ramina e lascia da parte l’acqua di cottura dove poi andranno lessate le orecchiette.

Passa quindi le cime di rapa in una padella dove avrai sciolto a fuoco lento (senza soffriggere) ifiletti di acciuga con l’olio, l’aglio e il peperoncino.

Copri e lascia insaporire per circa 10′ a fuoco moderato. Se occorre, aggiungi qualche cucchiaio dell’acqua di cottura.

Una volta lessate le orecchiette, uniscile alle cime di rapa e fai saltare a fuoco moderato.

A fuoco spento aggiungi il pecorino e servi subito.

2Fritto light di calamari

Ecco una ricettina gustosissima di Opium56, una nostra utente grande appassionata di cucina

Ingredienti:

  • anelli di calamaro (quantità di pesce stabilita per la vs dieta)
  • pane grattugiato q.b.
  • olio (quantità stabilita per la vs dieta)
  • aglio e peperoncino se graditi

Preparazione:
Lascia scongelare a temperatura ambiente gli anelli di calamaro.

Mettetili in una ciotola e ungili con l’olio e le spezie mescolandoli bene.

Cospargili con un po’ di pane grattugiato rigirandoli bene.

Scalda una padella antiaderente e quando ben calda disponi gli anelli di calamaro rigirandoli appena si sara formata la crosticina (ci vorranno pochi secondi) e terma la doratura.

Servi con insalatina mista e fette di limone.

3Paella di verdure

Hai voglia di un piatto unico gustoso e sano? Prova la paella proposta dalla melarossina Veronica, un piatto perfetto anche per i vegetariani

Ingredienti:

  • patate
  • fagioli
  • fagiolini
  • carote
  • cipolla
  • sedano
  • dado vegetale
  • pomodorini pachino
  • passato di pomodoro o concentrato
  • riso
  • altre verdure

Preparazione:

Metti dell’acqua in una pentola e lascia bollire.

Aggiungi il dado vegetale nell’acqua o fai del brodo in casa mettendo nell’acqua cipolla, sedano,carota, un po’ di sale e del concentrato di pomodoro (o passata).

A questo punto, prendi una padella abbastanza capiente, metti un filo d’olio, taglia finemente della cipolla, o se vuoi usarla solamente per insaporire, anche tagliata a pezzi grossi va benissimo, quindi fai dorare.

Per non bruciare la cipolla aggiungi anche un goccio di brodo.

A questo punto, pela e lava le patate, tagliale a cubetti e mettile nella padella, copri tutto di brodo e lascia cuocere.

Nel frattempo, pulisci e lava le altre verdure. Io per far prima, ho usato verdure in scatola, quindi fagiolini, carote, e fagioli già pronti, quindi mi è bastato aprire la scatola, lavare il tutto sotto l’acqua e mettere da parte.

Se vuoi fare tutto in casa, dovrai cuocere le verdure in sequenza in base al tempo di cottura, quindi le carote verranno cotte per prime ( se vuoi, puoi aggiungere anche i peperoni).

Non appena le patate saranno quasi cotte, aggiungi il riso, copri con il brodo e lascia cuocere (ricordando di amalgamare il tutto di tanto in tanto).

Non appena anche il riso sarà cotto, aggiungi le verdure, i fagioli (anche qui, ho usato quelli in scatola della tipologia cannellini) e i pomodorini tagliati a pezzi, amalgama e lascia cuocere per qualche altro minuto.

Fai asciugare un po’ tutto il brodo fino a quando il tutto non risulti asciutto.

Spegni il fuoco e servi.

4Zuppa di cavolfiore

Una ricetta perfetta per le serate fredde e per i vegetariani da Lavinia, una melarossina appena iscritta!

Ingredienti per 4 persone:

  • 700 grammi di cavolfiore
  • 200 grammi di polpa di pomodoro
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale
  • un pizzico di zucchero
  • pepe nero
  • 8 fette di pane tostato
  • rosmarino fresco

Preparazione:

Lava il cavolfiore e taglialo a pezzetti.

Versa due cucchiai di olio d’oliva e uno spicchio d’aglio in una pentola grande e fai soffriggere per qualche secondo a fiamma bassa, poi aggiungi la polpa di pomodoro, il sale, un pizzico dizucchero e lascia cuocere per 3 minuti a fiamma bassa, senza coperchio.

Versa il cavolfiore nella pentola, mescola per un paio di minuti per far amalgamare la verdura con il pomodoro, poi aggiungi dell’acqua fredda nella pentola fino a coprire completamente il cavolfiore e lasciar cuocere per mezz’ora circa, finché il cavolo diventa tenero e l’acqua è quasi completamente evaporata.

Aggiungi una spolverata di pepe nero (o, se lo preferisci, di paprika piccante) e servi con delle fette di pane tostato, un filo d’olio d’oliva e del rosmarino fresco.

5Torta al cioccolato senza uova e latte

Una ricetta perfetta per gli intolleranti al lattosio inviataci da Marisa. Golosa e sana!

Ingredienti

  • 300 gr di farina
  • 300 gr di zucchero
  • 45 gr di cacao amaro
  • 300 gr di acqua
  • 1 bustina di lievito per dolci

Preparazione

In un ciotola mescola con un mestolo di legno farina, cacao, zucchero e acqua qb.

Aggiungi il lievito e inforna in una teglia oliata e infarinata (in alternativa si può usare la carta forno) e cuoci in forno già caldo a 160° per 45 minuti.

È una torta molto semplice e leggera per intolleranti al lattosio, infatti non ci sono né latte né burro, ed anche per chi è a dieta e non vuole rinunciare al dolce.

6Pollo al curry

Ecco un’altra ricetta da La Giuggiola, una melarossina molto fantasiosa in cucina

Ingredienti:

  • pollo
  • latte
  • olio
  • curry
  • sale

Preparazione:

Prendi il pollo e taglialo a dadini.

Fai scaldare la pentola con dell’olio e mettici il pollo a dadini, fai cuocere a fiamma medio bassa e sala.

Aggiungi il curry.

Io ho comprato le bustine che sono x 3 persone.

Puoi diluire il composto in acqua e poi versare, o versare il curry direttamente sopra e allungare con un bicchiere d’acqua, lascia cuocere per 20 minuti circa.

Assaggia e aggiusta di sale.

Ora la ricetta vera vuole un cucchiaio di panna da cucina, ma se sei a dieta, metti una tazzina dilatte (serve a stemperare il sapore forte del curry).

Mantieni per alcuni minuti e servi.

 

Tiziana Landi

Commenti