Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Yogurt di soia o no con intolleranza alle proteine del latte

Yogurt di soia o no con intolleranza alle proteine del latte

CONDIVIDI

Buongiorno. Un anno fa tramite test con analisi del sangue mi è stata diagnosticata un’intolleranza al latte e derivati. Da allora la mattina a colazione bevo latte di soia e mangio formaggi solo saltuariamente. Da alcune parti ho letto che lo yogurt, essendo fermentato, può essere assunto anche dagli intolleranti al lattosio (ma io sono intollerante alle proteine del latte). La domanda è: posso mangiare lo yogurt normale (non mi darà gonfiori?) o continuo a prendere quello di soia (è altrettanto valido per la regolarità intestinale)?. Grazie. Sara

Risposta

Cara Sara, se non tolleri le proteine del latte si potrebbe parlare di una vera e propria allergia di cui, se non lo hai già fatto, dovresti parlare col tuo medico. Se l’allergia fosse confermata (ti consigliamo eventualmente di rivolgerti al servizio sanitario nazionale per le analisi) dovresti evitare latte e derivati e continuare con latti di origine vegetale (magari arricchiti in sali minerali, in special modo il calcio, per garantirti un giusto apporto nutritivo). Riguardo i probiotici, il loro effetto sull’intestino si manifesta grazie a batteri del latte, quindi non si potrebbe ottenere lo stesso effetto dallo yogurt di origine vegetale. Se invece ti confermassero solo una difficoltà a digerire il latte potresti assumere lo yogurt (già fermentato e quindi già scisso dal lattosio) e i latti vaccini delattosati. Parla comunque col tuo medico per una esatta diagnosi e conseguente rimedi.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.