Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Surgelati

Surgelati

CONDIVIDI

Buona sera Dottore SDto seguendo una dieta da 1100 calorie al giorno e sebbene tutti mi dicano che sono davvero poche, a me sembra di mangiare tantissimo. I sei pasti al giorno, poi, sono un vero incubo! Nelle tisane, nel té e nel caffé non metot mai lo zucchero, quindi dovrebbe scemare ancora l’apporto calorico. Le assicuro che 80 grammi di riso non finiscono mai! Nonostante questo, non perdo peso con il ritmo che vorrei… Vero è, comunque, che a parte i mei 6/9.000 passi al giorno non mi dedico ad altre attività fisiche, nemmeno a quei pochi e facili esercizi da fare in casa. Ho anche una tiroide un po’ pigra… La domanda, comunque dopo la premessa, riguarda glialimenti surgelati: a volte non si trovano prorpio oppure è molto più sicuro usare i surgelati invece dei freschi, soprattutto adesso che fa tanto caldo. Calcoliamo il 25% in più del peso previsto nel menù (a crudo e già mondati, come per i freschi) e vorrei sapere se va bene… Vorrei anche sapere se si può sostituire qualche alimento prettamente invernale (finocchi, arance, broccoli, radicchio, carciofi, ecc) con equivalenti estivi e quindi più facilmente reperibili. Grazie per l’attenzione Cordiali salutoi Giulia

Risposta

Cara Giulia, in effetti 1100 calorie sono l’apporto calorico minimo per le nostre diete e, in genere, sono destinate alle persone molto sedentarie. Nel tuo caso va benissimo come allenamento la camminata ma cerca di farla a passo veloce per circa 30/40 minuti tutti i giorni. In più approfitta di ogni momento per essere attiva: evita l’ascensore, fai le pulizie di casa, usa la bicicletta per piccoli spostamenti, e così via. Vedrai che il tuo metabolismo (anche rallentato dalla tiroide pigra) ne trarrà giovamento e il dimagrimento sarà velocizzato. Venendo alla tua domanda, senz’altro puoi usare i prodotti surgelati o sostituire le verdure tra loro: prediligere quelle di stagione è sempre un’ottima iniziativa. Le grammature delle verdure possono anche essere aumentate a volontà, l’importante è non aumentare di conseguenze i grassi per condire (ad esempio, se il menù prevede 150 g di melanzane con 1 cucchiaio di olio, puoi mangiare anche 200 g di melanzane, o altri ortaggi, ma sempre conditi con 1 cucchiaio di olio).
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteDubbio su pasti dieta
Articolo successivoStesse calorie
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.