Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Sgarri del fine settimana

Sgarri del fine settimana

CONDIVIDI

gent.mo dott., la contatto per avere un parere sulla mia dieta. ho 27 anni lavoro sedentario d’ufficio peso 70kg altezza 175 modesta attività fisica (2 ora anaerobico – pesi – 1 ora cardio alla settimana).
dieta: colazione: 200 ml latte scr + 4 fette bisc int
spuntino: 1 frutto
pranzo: 70 gr pasta + 300 gr verdure/ortaggi
spuntino: 1 yogurt magro + 1 frutto
cena: 200 gr carne/pesce + 300 gr verdure/ortaggi + 50 gr pane int
 tot circa 1600 cal giornaliere
 il fine settimana però sgarro un po nel senso che il sabato sera ceno fuori, la domenica pranzo abbondante a casa poi gelato e dolci vari!!! quindi vorrei sapere cosa fare per non assimilare tutte le calorie in più ingerite il fine settimana. va bene seguire la stessa dieta sopra descritta o mi consiglia qualche dieta di 1 giorno da seguire nel post abbuffata? tenga solo presente che cerco di avere un apporto proteico giornaliero di circa 100 gr per mantenere il tono muscolare. infine per curiosità mia, quante calorie max riesce a metabolizzare il nostro organismo in un giorno? nel senso che se per esempio assumo 7000 kcal in più del mio fabbisogno giornaliero vengono tutte assimilate e quindi ingrasserei di 1 kg? o c’è una soglia massima metabolizzabile e il resto viene espulso? in conclusione di quanto al massimo si può ingrassare con un’abbuffata in un giorno? la ringrazio in anticipo e resto in attesa di un suo gentile riscontro, distinti saluti, Enrico

Risposta

Caro Enrico, la tua domanda è molto complessa e non esiste una risposta precisa. Il fabbisogno calorico è determinato da una componente di metabolismo basale più il dispendio energetico comportato dalle attività, che non è detto siano identiche tutti i giorni. Così come non tutti i giorni si assimilano gli identici nutrienti (tu ammetti di avere un apporto proteico costante ma sicuramente il fine settimana abbondi in grassi e zuccheri semplici che negli altri giorni sono sottostimati). L’organismo comunque è una macchina perfetta che riesce a “immagazzinare” alcuni nutrienti in eccesso per poi utilizzarli nei momenti di necessità quindi, in teoria, potresti continuare con il tipo di alimentazione che hai, senza avere carenze nutrizionali o aumenti di massa grassa (per quest’ultimo punto non superando, nel corso della settimana, le entrate energetiche rispetto alle uscite altrimenti, anche se l’eccesso di calorie avviene solo due giorni a settimana, un aumento di massa grassa si può determinare). Ricorda inoltre che è fondamentale avere uno stile di vita attivo, non solo per aumentare il dispendio energetico e stimolare l’apparato cardio-circolatorio e respiratorio ma anche perchè un metabolismo attivo risponde meglio a ogni funzione metabolica.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteGinecomastia
Articolo successivoTendente al sovrappeso
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.