Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Seri dubbi sul metabolismo

Seri dubbi sul metabolismo

CONDIVIDI

Buongiorno  melarossa.mi chiamo vanessa ho 24 anni 69 kili 166 cm. sono 4 settimane che seguo la dieta melarossa da 1100 kalorie ed è dalla terza settimana  che la bilancia nn mi da più risultati,premetto che questa settimana ho avuto il ciclo e addirittura ho ripreso circa 1 kilo e mezzo…volevo sapere se è normale…perchè il mio metabolismo è davvero molto lento e dopo neanche due settimane di qualsiasi dieta nonostante non sgarri di una virgola non riesco più a perdere peso e la cosa sta iniziando a stranirmi parecchio. volevo qualche consigli in merito.Inoltre ho iniziato a praticare attività fisica (zumba) 4 ore a settimana e ovviamente ho cambiato le attività giornaliere nel sito e adesso mi è arrivata una dieta di 1500 kalorie. 1 annetto fa ho anche seguito la dieta naturhouse che mi ha eliminato per circa un mese tutti i tipi di carboidrati e anche li i risultati si sono visti solo la prima settimana poi perdevo pochissimi grammi cosi dopo circa due mesi ho deciso di abbandonare la dieta subito dopo ho fatto degli esami e ho scoperto la mia intolleranza al lattosio perciò ho attribuito a questo la mia NON perdita di peso ma nonostamte adesso presti molta attenzione a non ingerire lattosio la situazione non è cambiata…e la cosa mi ha demotivato parecchio ma adesso voglio davvero un cambiamento drastico.  a parte l esame sulla tiroide ke mi funziona bene mi consigliereste o esiste qualche controllo per verificare il funzionamento dell metabolismo per togliermi ogni dubbio? O dovrei apportare degli accorgimenti particolari x riuscire a sbloccare il metabolismo e perdere peso??. Certa di una vostra puntuale risposta vi ringrazio anticipatamente.  Vanessa

Risposta

Cara Vanessa, spesso riducendo troppo le calorie si ottiene il risultato inverso per il dimagrimento: se il metabolismo è già lento, infatti, l’organismo si mette ancora di più sulla difensiva ostacolando la perdita di peso. Non ti devi però scoraggiare anche se è fondamentale che tu, per non compromettere ancora il metabolismo, segua un’alimentazione sana, varia ed equilibrata. Le diete iperproteiche, oltre a essere potenzialmente pericolose per reni e fegato (specie se prolungate per lunghi periodi), compromettono seriamente il metabolismo e l’unico modo per recuperare è mangiare bene e avere uno stile di vita attivo. Non è importante diventare grandi sportive ma è fondamentale essere costanti nell’attività fisica: meglio una camminata a passo veloce tutti i giorni per 30/40 minuti che 2 ore di palestra consecutive una volta a settimana. Non ti scoraggiare, mangia sano e muoviti di più e i risultati arriveranno, anche se lentamente.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.