Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Nutrizione e tiroidectomia

Nutrizione e tiroidectomia

CONDIVIDI

Salve, circa 5 anni fa ho subito una tiroidectomia per un nodulo benigno e da allora prendo eutirox (attualmente 100mg/125mg a giorni alterni). La dose è la minima possibile per avere analisi a posto.

Risposta

Sono alto 1.88 e peso circa 95kg, ma ho sbalzi di peso anche dell’ordire di 1/2 kg quando sgarro un pò e ogni volta è difficile eliminarli. Faccio molto sport (piscina 2 volte a settimana e corsa 1 volta (fino ad un’ora). Attualmente per un problema al tendine d’achille sto andando in piscina 3 volte a settimana ed è più difficile mantenere il peso. Anche con la corsa è comunque difficile mantenerlo e appena sgarro un pò il peso sale. Volevo qualche consiglio per accelerare il metabolismo e bruciare di più senza ovviamente aumentare la dose di euritox. Cerco di limitarmi con i carboidrati e di mangiare la carne 3/4 volte a settimana. Grazie. Stefano

Caro Stefano, l’asportazione della tiroide sconvolge parecchio il quadro ormonale, creando spesso rallentamenti del metabolismo che si ripercuotono sulla facilità a ingrassare. Con il dosaggio giusto di Eutirox, da concordare con il proprio endocrinologo, questi problemi sono però ridotti al minimo. Per il resto, per avere una buona reazione dell’organismo al dimagrimento o al mantenimento del peso, è necessario adottare una dieta sana, varia ed equilibrata (che non ecceda rispetto al fabbisogno calorico) e avere uno stile di vita attivo, proprio come fai. Ricorda che i carboidrati non sono “colpevoli” di far ingrassare, è solo necessario non assumerne più del necessario (in una dieta sana dovrebbero rappresentare circa il 50% dell’energia totale) ma è opportuno, specie nel tuo caso, eliminare o ridurre gli zuccheri semplici (dolci) per prediligere quelli composti (pane, pasta, cereali, ecc). L’apporto proteico va invece ripartito tra carne (circa 2/3 volte a settimana, di cui una sola volta carne rossa), pesce (3/4 volte a settimana), uova (circa 2 a settimana) e formaggi (1/2 volte a settimmana, preferendo quelli freschi).
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.