Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Mio marito non mangia verdure

Mio marito non mangia verdure

CONDIVIDI

Buonasera! Ho un problema perché mio marito odia mangiare qualunque tipo di verdura. So che è malsano ma lui mangia solo un paio di foglie di lattuga e un pomodoro che gli metto nei tramezzini a pranzo e la frutta. Ho cercato di fargli apprezzare l’importanza di mangiare verdure, ma non c’è verso. Quidi ho deciso di agire di astuzia. oggi gli ho fatto il suo piatto preferito, chilli con carne senza fagioli, e invece di farlo come al solito ho usato un cuoci zuppe (che mi sono comprata a Natale) per centrifugare le verdure trasformandole in poltiglia assieme alla passata di pomodoro, e ho coperto il sapore con la polvere chilli, aggiungendo il tutto come sughetto al chilli con carne. Gli è piaciuto moltissimo e non ha notato nessuna differenza di sapore, ha solo notato che era più consistente e quando ha saputo che c’erano verdure è rimasto sbalordito. la mia domanda è se le verdure così centrifugate mantengono le stesse caratteristiche di quelle mangiate normalmente. Voglio dire tutte le sostanze che si dovrebbero assumere rimangono nel composto anche se viene tutto centrifugato e cotto? Vi ringrazio per l’attenzione! Giulia

Risposta

Cara Giulia, i passati e centrifugati sono degli ottimi rimedi (specie con bambini e persone che non amano le verdure) anche se perdono un po’ di fibra (e per questo tuo marito potrebbe aumentare il consumo di prodotti come pasta e pane integrali al posto di quelli “bianchi”). Gli antiossidanti restano invariati e, cuocendo con la stessa acqua di cottura si conservano anche i sali minerali che altrimenti verrebbero meno. Le vitamine invece, inevitabilmente, sono compromosse dalla cottura (anche nel caso di verdure non passate) per questo l’ideale è inserire nella dieta anche della frutta fresca (da consumare appena tagliata e sbucciata) e/o spremute (anche queste da consumare appena fatte per non far “ossidare” le vitamine diminuendo il loro potere protettivo) e verdure crude (carote, sedani, finocchi, ecc crudi – o centrifrugati – e senza condimento possono essere inseriti nella dieta anche come snack).
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteDubbi per aumento calorie
Articolo successivoVariazioni per attività sportiva
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.