Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Mangio per lo stress

Mangio per lo stress

CONDIVIDI

salve, sono Emanuela, ringrazio melarossa per la possibilità di poter parlare con voi!! Premetto che sono molto stressata in questo periodo per superlavoro e studio e non riesco a mangiare in maniera equilibrata. ultimamente infatti tornando a casa dopo una giornata di stress, mi prendono attacchi di fame incontrollabili mangio tutto quello che mi capita come uno sfogo. Questo sta determinando infatti un aumento di peso, non mi era mai capitato, cosa posso fare per evitare queste abbuffate al rientro a casa? Vi ringrazio anticipatamente per la risposta. Grazie mille!!!!

 

Risposta

 

Cara Emanuela, è molto comune riversare sul cibo ansie e frustrazioni ma dovresti riuscire a concentrare e isolare ciò che ti disturba senza coinvolgere altre sfere. Non è semplice ma, dal punto di vista nutrizionale, non esistono altri rimedi per impedire un’abbuffata derivante da fame nervosa. I suggerimenti, spiegati anche nei nostri video con la psicologa, sono quelli di “distrarsi” facendo, nel momento in cui la voglia di mangiare (senza fame) è alta, altre attività piacevoli e in grado di distogliere l’attenzione dal cibo. Può essere valida una telefonata, un bel bagno rilassante, ascoltare della musica: tutto ciò che ti piace. Oppure puoi prendere un impegno di tipo sportivo, ottenendo un doppio vantaggio: l’attività fisica non solo distrae (grazie anche alla produzione di endorfine che agiscono sul sistema nervoso), ma contribuisce a stare bene e in forma. Un altro trucco, quando hai le “voglie”, può essere quello di sgranocchiare verdure crude (carote, finocchi, sedani, ecc), questi alimenti, così ricchi di fibre e poveri di calorie, possono darti un gran senso di sazietà, apportando anche molte vitamine e sali minerali.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteInserire il muesli
Articolo successivoDimagrimento inesistente
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.