Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Mangiare quando sono fuori?

Mangiare quando sono fuori?

CONDIVIDI

Salve, vorrei sapere cosa posso mangiare quando vado via una o due giornate e sono ospite di qualcuno, perché in questi casi non posso proprio seguire la mia dieta, però non voglio vanificare i risultati ottenuti fino ad oggi. Come faccio? Grazie, Renato

Risposta

Caro Renato, non è semplice seguire i mneù alla lettera quando si è fuori casa ma si può sempre optare per pasti leggeri (simili a quelli proposti dalla dieta), porzioni limitate ed evitare dolci, alcolici e tutto quello che può aumentare l’apporto calorico senza fornire nutrienti validi. Con un po’ di buon senso i danni saranno limitati: non è infatti un problema se al posto della carne mangi pesce (o viceversa) o se mangi pasta invece che riso, l’importante è contenere le porzioni e i condimenti. Leggi la nostra guida ABC delle sostituzioni che potrà darti validi suggerimenti per la migliore gestione della dieta.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteFarmaci e dieta
Articolo successivoReflusso gastroesofageo
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.