Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Lavoro prevalentemente di notte

Lavoro prevalentemente di notte

CONDIVIDI

Ho richiesto una dieta personalizzata, ma non ho trovato la finestra dove evidenziare che il mio turno di lavoro è prevalentemente di notte con conseguente impatto drammatico sul mio metabolismo faccio prevalentemente 1 pasto al giorno (pranzo) più la colazione e soffro di  ipotiroidismo, prendo eutirox da 125mg Eros

Risposta

Caro Eros, eventuali turnazioni possono incidere sui bioritmi ma il metabolismo rallentato dipende soprattutto da un’alimentazione squilibrata ed eventuale sedentarietà, nel tuo caso aggravata dall’ipotiroidismo. Non è neanche saggio fare un solo pasto per tutta la giornata, è sempre bene infatti distribuire il cibo per tutto l’arco delle ore di veglia, per non avere mai cali di energia e non appesantire stomaco e intestino nella digestione. Il nostro consiglio è di seguire la dieta (magari accorpando gli spuntini a dopo i pasti principali) ma, pur adattando gli orari alle tue necessità lavorative, rispettando almeno i tre pasti principali (colazione, pranzo e cena). Se poi fai la colazione alle 14, il pranzo alle 22 (prima del turno di lavoro) e la cena alle 8, prima di andare a riposare, non è gravissimo. È però importante darsi degli orari e delle regole.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteCena fuori dieta
Articolo successivoPasta integrale con zucchine e pomodorini
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.