Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Lavoro notturno come infermiera

Lavoro notturno come infermiera

CONDIVIDI

Salve, mi sono appena iscritta al sito e ho avuto la dieta personalizzata; pero’ io lavoro su turni che includono anche lavoro notturno dalle h 21 alle h 7 (ogni 5 giorni) : sono infermiera..come devo regolarmi il giorno che precede la notte di lavoro? Prefetto che durante la notte e’ impossibile per me non mangiare qualcosa e ho anche un’ incredibile voglia di carboidrati! Grazie, Beatrice

Risposta

Cara Beatrice, dal punto di vita calorico o nutrizionale non c’è differenza se gli alimenti vengono assimilati di giorno o di notte. Il lavoro notturno, nel portare avanti una dieta, è più che altro demotivante dal punto di vista dell’organizzazione. Per questo dovresti riuscire a spostare gli alimenti alle tue ore di veglia per non avere mai cali di energia o fame eccessiva che, specie la notte, ti possono portare a mangiare zuccheri semplici (i carboidrati di cui dici di avere voglia) aggravando molto l’apporto calorico. Ricorda inoltre che sgranocchiare verdure crude e scondite è possibile senza limitazioni: carote, pomodori, finocchi, ecc hanno un ottimo potere saziante oltre a fornire vitamine e sali minerali.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteDimagrimento veloce e paura di stasi successiva
Articolo successivoZucchero sostituibile con cosa?
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.