Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista La mia alimentazione e la cellulite

La mia alimentazione e la cellulite

CONDIVIDI

Buongiorno, Sono una ragazza di 32 e vi scrivo perché vorrei avere la vostra opinione in merito alla mia alimentazione e vorrei sapere se la cellulite che ho può dipendere da errori alimentari o altro. Soffro di tiroide autoimmune ma non assumo alcun farmaco. Sono alta 1,69cm circa e peso 57 kg. Ho sempre avuto problemi di peso, finché la scorsa estate a causa di stress emotivi ho perso 10kg in pochi mesi, arrivando a pesare 51,5kg. Oggi ho recuperato un po di peso e devo dire che non mi dispiace perché a 51kg, soprattutto nella parte posteriore del busto ero davvero pelle e ossa. Il mio problema fa sempre sono le gambe e i fianchi. Bevo molto e assumo drenanti (drenax o altri)x favorire la diuresi e ho quasi del tutto eliminato il sale nella mia dieta quotidiana. In generale coi condimenti tipo l’olio d oliva, vado molto cauta. Non mangio carne da circa 15/16 anni, da qualche tempo ho eliminato i latticini e la mia alimentazione si basa principalmente su verdure di ogni genere, pesce, uova, frutta, legumi e cereali(evito anche pane e pasta). Cammino e mi muovo parecchio, anche se non faccio specifiche attività fisiche. Durante la scorsa estate la cellulite sembrava scomparsa, ma riacquistando peso e’ tornata prepotente e quasi come e dove era prima (glutei e cosce). Sto effettuando sedute di radiofrequenza estetica ma alla sesta, i risultati non mi danno molta soddisfazione… Alcuni medici mi hanno detto che, a causa degli ormoni, e’ molto difficile che io debelli la cellulite. Devo quindi arrendermi? La mia alimentazione e’ sbagliata? Cosa e come posso migliorarla? E cosa posso fare x la cellulite? Grazie in anticipo! Sara

Risposta

Cara Sara, la cellulite non è solo un inestetismo, è un accumulo di liquidi (nelle zone dove la massa grassa è più corposa) dovuta a “capricci ormonali” che, seppure non hanno gravi conseguenze sulla salute, possono essere antiestetici. La tua alimentazione è perfetta (anche troppo severa visto che il tuo peso è al limite del sottopeso) e, se già ti muovi e bevi molto, oltre ad aver ridotto il sale e gli alimenti che lo contengono “nascosto”, non puoi fare altro. Però non ti scoraggiare e non essere troppo severa con te stessa: una parte di massa grassa è salutare per il nostro organismo e non pensare che essere “pelle e ossa” sia meglio che avere un po’ di cellulite. Continua con le tue sane abitudini di vita e, se vuoi, con dei massaggi con creme specifiche che possono sicuramente migliorare l’inestetismo.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteBere a tavola
Articolo successivoDieta senza pane pasta e riso
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.