Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Intolleranza alimentare

Intolleranza alimentare

CONDIVIDI

Salve,alcuni anni fa ho fatto un’intolleranza alimentare sul sangue,  con risultato il lievito,  e di conseguenza pane,  pizza,  vitamina b.  Dopo una gravidanza ho avuto una micro embolia polmonare e facendo alcuni esami ho scoperto che il mio organismo non assimila proprio la vitamina B. Adesso vi chiedo é possibile che l’intolleranza sia sbagliata o posso essere sia intollerante che carente di vitamina B?  Grazie! Marina

Risposta

Cara Marina, è difficile dare una risposta precisa a una domanda così complessa, specie con nessun elemento in mano. Le vitamine del gruppo B sono più di una e potrebbe manifestarsi una coincidenza di difficoltà nell’assimilarle e una intolleranza. Anche le intolleranze sono di diverso grado e tipo, spesso alcune “regrediscono” con la sospensione degli alimenti incriminati che, successivamente, vengono reintrodotti gradualmente valutando la reazione dell’organismo. Se non lo hai già fatto è indispensabile che tu ne parli con un medico (meglio se gastroenterologo) che ti potrà far fare ulteriori accertamenti per la tua attuale situazione, e poi valutare una dieta adatta con eventuale integrazioni nel caso la mancata assimilazione fosse confermata.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.