Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Informazioni sul pesce spada

Informazioni sul pesce spada

CONDIVIDI

ieri per la prima volta dopo 3 settimane ho trovato nela dieta melarossa il pesce spada alimento che non mangio abitualmente ne cucino per la mia famiglia. Ad essere sincera mi è piaciuto tantissimo ma allo stesso tempo l’ho trovato grasso e mi ha lasciato un forte senso di pienezza forse perchè ormai il mio organismo si era abituato a cibi magri. Sono andata sul contacalorie del sito per cercare una rassicurazione ma il pesce spada non è elencato. Come mai? E’ una concessione occasionale? Grazie Carmen

Risposta

Cara Carmen, il pesce spada è un ottimo alimento e può essere inserito in una dieta ipocaloria. Il suo contenuto calorico è di circa 120 kcal ogni 100 g e il suo contenuto lipidico, pur non essendo basso, è composto principalmente da grassi insaturi, quindi buoni per l’organismo umano. Il consiglio, nel consumare pesci di grossa pezzatura, come il pesce spada, è di non superare le 3/4 porzioni al mese, per evitare un assimilazione eccessiva di metalli pesanti, come il mercurio, che in quantità superiori possono essere nocive. Per pesci di grande pezzatura si intende pesce spada, salmone, tonno, cernia non di allevamento, ecc. Di questi ultimi si consiglia, tra tutti, di non superare le 3/4 porzioni al mese. I pesci di piccola o media pezzatura, specie il pesce azzurro, possono essere invece consumati più volte a settimana.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteLe mie ricettine
Articolo successivoKefir da aggiungere o sostituire
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.