Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Informazioni contrastanti sulla dieta

Informazioni contrastanti sulla dieta

CONDIVIDI

Salve sono Debora ho ricevuto la Vostra dieta del valore calorico di 1300 Kl, in passato ho già fatto una dieta seguita da una nutrizionista sono dimagrita di 6 kl che non ho più ripreso ormai da un paio di anni;sia per la mia ex nutrizionista che per le vostre tabelle (63 KL per 163 di altezza) non sono in sovrappeso a rischio per la salute. Ma io desidero tanto perdere 3 massimo 4 Kl ma anche seguendo il solito tipo di dieta la bilancia non si muove, oltre a ciò ho perso il lavoro e non ho soldi da investire nelle sedute della dietista, ecco che fortunatamente mi sono imbattutta in voi e vi ho inviato i miei dati.....ma veniamo alla domanda mi è sempre stato detto di non mischiare troppo gli alimenti dello stesso tipo es: non usare i piselli come verdura di contorno ma in sostituzione della fettina di carne, e sopra ogni cosa se mangio il quantitativo di pasta non mi è mai stato dato anche la possibilità di mangiare le patate , o come è presente anche nello schema da voi fornitomi la pasta (50g le prime settimane e 70 la terza) e anche il pane (30g prime settimane e50  la terza) .....l'andamento del mio peso sul sito è il medesimo anche perchè queste perplessità mi hanno desistito dal cominciare......ma ora sono decisa a provare un cambiamento! Ho un pò di paura poichè un infinità di nozioni sulle diete dette da addetti ai lavori e no ( spesso in totale opposizione tra loro) mi hanno riempito la testa e spesso confuso e sicuramente portato a pasticciare....insomma è quindi corretto poter mangiare un tot di pasta e anche un tot di pane, o una porzione di proteine il pane e anche un tot di fagioli o piselli ecc ecc? Grazie per una risposta che spero tanto di potrer ricevere! Un saluto affettuoso Debora

Risposta

Cara Debora, perchè una dieta sia equilibrata (a prescindere che sia ipocalorica o meno) si devono rispettare le seguenti proporzioni: il 50-55% dell’energia totale dovrebbe derivare dai carboidrati (che forniscono l’energia che ci serve), il 20-25% dalle proteine (che contribuiscono a costruire e rigenereare le cellule) e il 20-30% dai grassi (essenziali per molte funzioni metaboliche). Inoltre è importante avere il giusto apporto di vitamine e sali minerali che derivano da frutta e verdura. Se si deve dimagrire si devono diminuire le calorie mantenendo inalterate queste proporzioni quindi non avere paura di mangiare pane e pasta o i legumi. Ricorda che le sostituzioni si possono fare per gruppi di alimenti (carboidrati tra loro, proteine tra loro e così via) e per maggiori informazioni leggi la nostra guida ABC delle sostituzioni.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteFettina di vitello
Articolo successivoAllergia al nichel
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.