Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Il dolce della domenica

Il dolce della domenica

CONDIVIDI

Carissimo staff di Melarossa, ho bisogno di voi. La domenica non è domenica senza il dolce. Io, poi, sono siciliana e i dolci in Sicilia sono magnificamente golosi. Non resisto proprio dal mangiare un bel cannolo con ricotta o una fetta di cassata. Io, dal canto mio, cerco di ridurre la quantità di pasta ed evito il pane, anche a cena. Mi chiedevo, se ci fosse qualcos’altro che io possa fare per sentirmi meno in colpa e rassicurarmi che almeno ci sto provando. Aspetto vostre notizie. Grazie e buon dolce anche a voi!!!! Antonella

Risposta

Cara Antonella, ripetiamo spesso che non esistono alimenti proibiti, anche se si deve dimagrire. È però importante che alcuni alimenti (tra cui i dolci) siano sporadici e, possibilmente, mangiati in piccole porzioni. La domenica quindi concediti pure un dolce ma fai in modo che succeda una volta a settimana e cerca di non esagerare con la porzione. Se non ti pesa troppo rinuncia al pane come fai e, ancora più importante, assumi uno stile di vita attivo: la domenica prendi l’abitudine di fare un’ora di sport (anche camminare a passo veloce è un buon allenamento) ma, anche gli altri giorni, approfitta di ogni momento per essere attiva (fai le scale, cammina per piccoli spostamenti, ecc).
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.