Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Frutta secca al posto della fresca

Frutta secca al posto della fresca

CONDIVIDI

salve, sento molto parlare dei benefici della frutta secca, e mi chiedevo se era possibile sostituirla con la frutta e in che quantità nella dieta, o se eventualmente era possibile inserirne una piccola quantità per preparare i pasti. Grazie mille! Giulia

Risposta

Cara Giulia, confermiamo i benefici della frutta secca nell’apporto di importanti sali minerali e antiossidanti utili per l’organismo. Va però ricordato che la frutta secca ha un alto potere calorico per cui, in una dieta dimagrante, dovrebbe essere eliminata o mangiata molto sporadicamente. La quantità, nella normale sana alimentazione, non ipocalorica, non dovrebbe superare i 15/20 g al giorno, non tostandola per non eliminare, con le alte temperature, gli effetti benefici della frutta secca. Sconsigliamo di sostituire la frutta fresca con la secca, piuttosto quest’ultima dovrebbe essere mangiata in aggiunta alla frutta fresca e può essere inserita anche in piatti dei pasti principali.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteFigli ‘mediani’
Articolo successivoColite quindi niente latte
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.