Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Frutta disidratata

Frutta disidratata

CONDIVIDI

Buona sera, volevamo sapere se si può mangiare la frutta disidratata al posto della frutta fresca e se si la corrispondenza. Esempio 200 gr. di frutta fresca a quante albicocche disidratate corrisponde? Daniela

Risposta

Cara Daniela, la frutta disidratata ha una maggiore concentrazione di zuccheri (che, nella frutta fresca, si diluiscono nella parte “liquida”) quindi è molto più calorica. In una dieta dimagrante, quindi, è sconsigliata. Meglio consumare la frutta fresca di stagione che, opportunamente matura, è un’ottima fonte di vitamine e sali minerali apportando di contro poche calorie.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteDieta senza glutine? No, se non sei allergico!
Articolo successivoCaffè verde
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.