Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Figlia adolescente e verdure

Figlia adolescente e verdure

CONDIVIDI

mia figlia di 16 anni non mangia le verdure: cerco di rimediare con passati di verdura (ogni giorno) e torte di verdure (fsoglia fatta solo con acqua, farina e olio di oliva e solitamente faccio spinaci e ricotta ,bieta e ricotta, zucca e ricotta e formaggio, fagiolini e patate) però spesso mi domando se dal punto di vista nutrizionale è giusto o sbagliato. Marina

 

Risposta

 

Cara Marina, spesso con i ragazzi bisogna ricorrere ad espedienti per farli mangiare in modo sano e le tue proposte sono ottime. Le verdure sono molto importanti per il quantitativo di vitamine, sali minerali, fibre, antiossidanti, ecc. La maggior parte di queste caratteristiche restano inalterate se le verdure vengono cotte (anche se una cottura poco invasiva, come il vapore, riesce a mantenere meglio le proprietà nutrizionali) ma le vitamine si perdono totalmente. Per rimediare l’ideale sarebbe che tua figlia consumasse regolarmente anche frutta fresca, o spremute e centrifugati da consumare nell’immediato (farli e berli entro pochi minuti). Ricorda inoltre che i sali minerali sono quasi sempre idrosolubili, si sciolgono cioè in acqua: l’ideale è lavare le verdure intere (cioè non tagliarle per impedire che i nutrienti vengano buttati con l’acqua del lavaggio) e cuocere in pochissima acqua (o al vapore).
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteIpertensione
Articolo successivoOssessione cibo
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.