Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Fame incontrollabile

Fame incontrollabile

CONDIVIDI

Salve, come si può aggirare la fame incontrollabile che qualche volta mi assale? Di pomeriggio per esempio quando uno yogurt o un frutto non sono ne sufficienti ne gratificanti. Grazie in anticipo Rosita

Risposta

Cara Rosita, da dove deriva la fame incontrollabile? Questa è la domanda che ti devi porre. Se è una necessità dell’organismo per recuperare le forze puoi senz’altro integrare la merenda prevista con un pacchetto di crackers, un ulteriore frutto e tanta verdura fresca scondita (che può essere aggiunta a piacimento in qualsiasi momento della giornata). Il sospetto però è che la “fame incontrollabile” di cui parli sia una gratificazione (come tu stessa scrivi) per altro. In questo caso, se hai necessità di dimagrire, in quei momenti dovresti riuscire a “distrarti” facendo un’altra attività piacevole; a volte basta divagare la mente per pochi minuti per riuscire a “tornare in sè” e capire che si può fare a meno di mangiare. La dieta comunque non è una punizione quindi, ogni tanto, ti puoi concedere una golosità (un gelato al posto della merenda tradizionale, un quadratino di cioccolato, meglio se fondente, dopo cena e così via). Gli “strappi” devono però essere controllati e inseriti in una dieta per altri versi perfetta. Solo così non comprometterai il corretto dimagrimento.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.