Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Diverse farine per la pizza

Diverse farine per la pizza

CONDIVIDI

Sono alla quarta settimana di dieta e nel mio menù è presente una pizza con pomodoro da 150 grammi. Fino ad adesso l’avevo sempre sostituita con altro utilizzando il vostro programma di sostituzione, ma questa volta vorrei mangiarla in pizzeria; va bene prendere una marinara piccola? Inoltre volevo chiedere se c’è differenza tra la pizza con farina normale, di soia e di kamut; qual’è la migliore anche dal punto di vista calorico? Eleonora

Risposta

Cara Eleonora, la pizza è un ottimo alimento e, una volta a settimana, può sostituire una cena. Scegli la marinara o una margherita, evitando però antipasti, bevande gassate o alcoliche e dolci. In questo modo il dimagrimento non subirà particolari scossoni anche se potrà succedere che, dopo la pizza, il tuo organismo possa subire un po’ di ritenzione idrica per via del sale. Riprendendo regolarmente la dieta, comunque, nel giro di poche ore dovresti tornare al regolare drenaggio. Dal punto di vista calorico o nutrizionale non ci sono grandi differenze tra le farine da grano o da altri cereali o leguminose. Varia un po’ l’apporto proteico, ma nulla di realmente significativo. Preferisci quindi, secondo il tuo gusto, la pizza che ami di più.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.