Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Dieta vegetariana

Dieta vegetariana

CONDIVIDI

Salve, ho appena ricevuto la mia dieta vegetariana, il mio obiettivo è dimagrire ovviamente, però sono vegetariano già da un po' e fin'ora ho dovuto mangiare legumi quotidianamente onde evitare anemie ferro-carenziali! Nella dieta che vedo non vi è alcun apporto di ferro! Come per l'appunto ho letto nell'assegnazione della dieta io avrei bisogno di 10 mg di ferro al giorno e come avete specificato voi molti vegetali sono ricchi in ferro (legumi, cereali, vegetali a foglia verde scuro) ma è essenziale ricordare che il ferro di origine vegetale viene assorbito in quantità minima nell'intestino e conseguentemente è solo in minima parte utilizzabile dall'organismo umano. Pertanto, come potrei utilizzare la vostra dieta senza il minimo apporto di ferro? Amedeo Roberto

 

Risposta

 

Caro Amedeo Roberto, la dieta che hai ricevuto è equilibrata e prevede le giuste dosi di legumi, soia e derivati, uova e latticini. L’insieme di questi cibi è in grado di darti i nutrienti e i sali minerali necessari, tra cui il ferro. E’ vero che il ferro derivante da alimenti vegetali è meno assimilabile di quello proveniente dagli alimenti animali ma un eccesso di legumi potrebbe creare fastidi intestinali, per questo la dieta si deve equilibrare con uova, latte e derivati. Se hai particolari carenze rivolgiti comunque al tuo medico che, conoscendo il tuo completo quadro clinico, è l’unico in grado di darti consigli su come integrare la tua dieta.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteConsiglio per dimagrire pochi chili
Articolo successivoCarne equina
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.