Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Dieta per definizioni addominali

Dieta per definizioni addominali

CONDIVIDI

Buonasera, mi scuso del disturbo durante il week end ma, in settimana lavorando mi viene difficile connettermi ad internet a lungo. Detto questo volevo specificarvi che ho intrapeso quest’esperienza nel vostro sito poichè, visti i risultati apprezzati dai vostri utenti, volevo qualche suggerimento per una dieta particolare; lavoro circa 9 ore al giorno e, al ritorno vado in palestra per almeno un ora e mezza al giorno per migliorare il mio fisico ma, sebbene allenamenti intensi e una dieta improvvisata da me stesso che consiste in:
colazione: un bicchiere di latte, una brioches integrale
pausa delle 9.30:un frutto (mandarino/pesca/prugna) e crackers senza sale
pranzo: primo di pasta, secondo di carne bianca/pesce non fritto o verdura e una banana
pausa delle 16: barretta proteica
cena: primo di minestra/bistecche di cavallo o di carne bianca e/o pesce e frutta/verdura a volontà
e prima di andare a letto: un bicchiere di latte
(il tutto in quantità limitata) per quanto denoti un aumento di massa muscolare e un fisico asciutto trovo comunque difficoltà nel definire la zona addominale. In cosa sbaglio? Andrea

Risposta

Caro Andrea, da quel che ci scrivi la tua dieta è equilibrata e sufficientemnete varia, fai poi bene ad avere uno stile di vita attivo. A questo proposito ricorda che è opportuno alternare un allenamento di tonificazione a esercizi aerobici per tenere allenato l’intero apparato cardio-circolatorio. Questi sono i presupposti giusti per mantenere il peso e avere la giusta distribuzione di massa magra e grassa. Riguardo quest’ultima, è distribuita secondo dettami genetici e quindi, specie negli uomini, è comune accumularla nella zona addominale. Sono il mantenimento di un peso corretto e un giusto allenamento possono ridurre al minimo l’eventuale inestetismo. Tieni comunque sotto controllo il tuo girovita perchè è un fattore importante per la conservazione della buona salute. Negli uomini dovrebbe essere sempre inferiore ai 102 cm (per le donne 88 cm).
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.