Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Dieta e ovaio policistico

Dieta e ovaio policistico

CONDIVIDI

oggi ho ricevuto la vs dieta ( grazie) ma volevo chiedere alla nutrizionista se è possibile modificarla in base alla patologia di cui soffro ( ovaio policistico con conseguente insulino resistenza ) o se va bene cosi. Inoltre le mille diete seguite nel tempo hanno fatto si che il mio mertabolismo si bloccasse e quindi con qualsiasi dieta perdo poco o nulla. Help me. Grazie Viviana

Risposta

Cara Viviana, la nostra dieta è sana, varia ed equilibrata quindi va bene ma è sempre consigliabile parlarne col proprio medico, ginecologo o endocrinologo che, conoscendo il completo quadro clinico è l’unico che può dare suggerimenti sul caso specifico. Riguardo il rallentamento del metabolismo è molto comune se si sono intraprese molte diete, specie poco equilibrate. L’unico rimedio è quello di unire alla sana alimentazione uno stile di vita attivo: non è necessario diventare grandi sportive ma dedicare, tutti i giorni, almeno 30/40 minuti ad un’attività fisica (anche una passeggiata a passo veloce) è un buon allenamento. In questo modo riuscirai a scuotere il metabolismo e velocizzare il dimagrimento.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedentePreferisco la pasta a pranzo
Articolo successivoDieta per celiaci
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.