Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Come rimedio allo sgarro?

Come rimedio allo sgarro?

CONDIVIDI

Salve, Ieri sera, ospite ad una festa, ho “sgarrato” con il vino ed il dolce! Come posso rimediare oggi? Che mangio/nn mangio ? Grazie Emanuela

Risposta

Cara Emanuela, il digiuno dopo lo sgarro è il rimedio peggiore. A dieta, specie se protratta per lunghi periodi, è normale che possa capitare di sgarrare, l’importante è cercare di non farlo troppo spesso, per non compromettere troppo il dimagrimento, e riprendere subito dopo i menù fedelmente, magari aumentando un po’ l’attività fisica che, comunque, andrebbe fatta costantemente. La dieta deve insegnare a mangiare in modo sano, vario ed equilibrato e anche a imparare a gestire i cibi: sgarri saltuari e contenuti possono essere uno stimolo ad andare avanti, piuttosto che essere rigidi nella dieta ma poi abbandonarla perché non si può mai mangiare una golosità. Meglio dimagrire lentamente ma non soddisfazione che velocemente ma intristendosi.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteDieta prima dell’ecografia addominale
Articolo successivoGonfiore che comporta fame nervosa
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.