Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Chili recuperati dopo la dieta

Chili recuperati dopo la dieta

CONDIVIDI

Vi scrivo a proposito di un videomessaggio che ho visionato  in una mail dove si trattava l’argomento chili da perdere ancora dopo una dieta, nel mio caso invece si tratta di chili recuperati subito alla fine di una dieta. Le cose sono andate così, due anni fa  nel mese di febbraio ho trovai sul mensile OK SALUTE una dieta che  mi sambrava molto appropriata per me per il fatto che sia  la  disposizione  giornaliera e il tipo di alimenti mi piaceva e decisi di iniziare a seguirla, allora pesavo 72 kg e il mio obbiettivo era di perdere circa 10 kg nel corso di un anno , invece  in neanche 5 mesi arrivai a pesare 61 kg. A questo punto visto che l’obbiettivo era raggiunto  e non ero interessata a perderne altri ,decisi di interrompere la dieta  con il risultato  che lentamente ho recuperato 5 kg   in circa un anno , e lentamente recupererò anche gli altri se non trovo un sistema alimentare che mi sia consono, ho anche pensato di riprendere la stessa dieta di allora , ma prima gradirei avere  un vostro  consiglio in merito. Grazie Gabriella

 

Risposta

 

Cara Gabriella, il segreto per non riprendere più i chili è “educarsi alla sana alimentazione”. Troppo spesso per dieta si intende un periodo di sacrificio in cui effettuare delle rinunce, anche pesanti, per raggiungere l’obiettivo. Una volta che quest’ultimo è stato ottenuto si riprendono le cattive abitudini e, lentamente, i chili faticosamente persi. In realtà per “dieta” si deve intendere uno stile alimentare e di vita sano: quindi cibi salutari, ispirati al regime mediterraneo, e attività fisica, che tenga tonificata la massa muscolare e attivo il metabolismo. Questo non significa che per tutta la vita non si possano mangiare delle golosità, ma deve essere chiaro che “gli sgarri” devono essere delle eccezioni, inseriti in una sana alimentazione, seppure non più ipocalorica. Così facendo e tenendo d’occhio la bilancia costantemente sarà più facile mantenere il peso, rimettendosi “in riga” appena si notano degli aumenti e ci si rende conto di qualche eccesso di troppo.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedentePre-menopausa e fumo
Articolo successivoAumento delle dosi di verdura nei pasti principali
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.