Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Chiarimenti nuova stagione

Chiarimenti nuova stagione

CONDIVIDI

Salve, è la terza volta che scrivo ma non ho tenuto nessuna risposta, so che ricevete molte domande ma questa volta avrei bisogno di alcuni chiarimenti... La dieta procede bene, anche se la scorsa settimana, per via della ritenzione idrica, e questa settimana, per l'arrivo del ciclo, non ho effettuato il check del peso...ho un problema con le verdure, alcune prettamente invernali, ho cominciato a sostituirle con verdure di stagione mantenendo sempre invariati i condimenti...stesso discorso per il minestrone (con 30 gradi, qui a Palermo, proprio non va giù) sostituendolo con pasta e tenerumi o pasta e zucchina lunga...i famigerati ceci posso cambiarli anche con pasta e piselli? poi ho appena raggiunto i due mesi ed ogni domenica ho pasta all'uovo con carciofi...mai mangiata...però le sostituzioni sono sempre le stesse, potreste aggiornarla?Inoltre ogni domenica mangio al mare e tra nuoto e sole, vorrei sapere se devo aumentare la pasta o il pane ( da tenere presente che non li mangio mai insieme a prazo, o l'uno o l'altro) In attesa di risposta, cordiali saluti, Alessia ps: i dati vita/fianchi vanno aggiornati? Perché sono diminuiti notevolmente

Risposta

Cara Alessia, stiamo lavorando a un ampliamento delle ricette da inserire nella dieta, ma nel frattempo puoi continuare con le sostituzioni che già fai attingendo dalla nostra guida ABC delle sostituzioni. Nella nostra sezione di video ricette, inoltre, troverai tanti suggerimenti per piatti leggeri e compatibili con la dieta Melarossa che puoi inserire al posto di quelli presenti nei menù. L’importante è fare le variazioni per gruppi di alimenti: sostituisci i primi tra loro, le fonti proteiche tra loro e così via. Ricorda però di attenerti ai condimenti riportati nella tua dieta: l’olio, meglio se extra-vergine di oliva, è molto calorico per cui devi consumare quello indicato nella dieta per evitare di aumentare troppo l’apporto calorico. Al mare portati eventualmente frutta in più e, se ti muovi molto e hai fame, aumenta un po’ pane e pasta, ma senza esagerare per non rallentare il dimagrimento.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteE' meglio il pesce italiano o quello estero?
Articolo successivoMais e cocomero
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.