Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Cenare con latte e biscotti

Cenare con latte e biscotti

CONDIVIDI

Salve, sono una ragazza di 17 anni. Frequento il liceo linguistico e sono in quarta. È una scuola molto pesante ed esigente che mi porta ad essere molto stessata e stanca: le lezioni iniziano alle otto della mattina e finiscono alle due. Dopodiché torno  a casa e, data l’enorme mole di lavoro, mangio e poi ricomincio subito a studiare. Il mio problema è che, la sera, finendo tardi di studiare ed essendo molto stanca, non riesco, purtroppo, a fare una cena completa e spesso mi ritrovo a mangiare una tazza di latte o yogurt con fette biscottate o pane tostato. Può, questa “cena”, essere nutrizionalmente bilanciata? È dannosa per la mia salute o non porta alcun rischio? Ricordo che  la mattina mangio dello yogurt con fette biacottate/biscotti/cereali e un caffè e a pranzo mangio un primo con un secondo e contorno, tipo risotto e una porzione di pesce con verdura o carne, un panino e della verdura. Grazie e cordiali saluti.

Risposta

Ciao, una dieta, per essere bilanciata, deve essere vista non solo nel quotidiano ma nell’arco di una settimana. In questo lasso di tempo l’organismo deve assumere le giuste proporzioni di carboidrati, proteine e grassi, oltre buone porzioni di frutta  e verdure per l’integrazione di vitamine e sali minerali. L’ideale è variare la dieta, alternando fonti di zuccheri (pasta, riso, cereali, pane, ecc), di proteine (carne, pesce, uova, formaggi) e grassi (l’olio extra-vergine di oliva è il grasso migliore ma sono importanti anche la frutta secca, gli omega 3 del pesce, ecc). Solo in questo modo si è certi di assimilare tutti i macro e micro nutrienti necessari e raccomandati. Va da se che, se tutti i giorni mangi una tazza di latte e biscotti, la tua dieta rischia di essere sbilanciata, anche se il pranzo che descrivi è abbastanza completo.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteDa quando prendo la pillola non calo più
Articolo successivoPizza del sabato sera
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.