Home Nutrizione Scrivi al nutrizionista Ansia e poca motivazione per la dieta

Ansia e poca motivazione per la dieta

CONDIVIDI

Buongiorno, sono 8 settimane che seguo la dieta ma senza risultati. Soffro di ansia e a volte anche stress, non lavoro e sono casalinga con un bimbo di 18 mesi che mi riempie la giornata, se va bene dormo 8 ore altrimenti passo le notti in bianco e mangio a ore non regolari perché dipendo da mio figlio. Tante volte non ho voglia di far da mangiare per me che alla fine mangio ciò che ho preparato per tutti gli altri componenti della famiglia. Siamo in 4. Prima ho scelto la dieta onnivora poi sono passata a quella vegetariana perché ho intolleranze al glutine, affettati, lattosio non mi piace la carne, ma andando avanti così mi stufo e torno a mangiare come prima. Cosa devo fare per rimediare al mio problema? Grazie! Laura

Risposta

Cara Laura, la dieta non deve essere interpretata come una punizione e/o una fatica, piuttosto deve essere l’inizio di un nuovo stile di vita che comprenda sana alimentazione e attività fisica (che consiste anche nell’approfittare di ogni momento per essere attiva: fare le scale a piedi, passeggiare con il bambino, ecc). Nonostante  tuo figlio piccolo, cerca di darti degli orari dei pasti (che serviranno anche al bambino per avere delle “regole”), sarà così più semplice mangiare in modo contenuto e regolare. Per il resto, non è indispensabile che tu mangi cose diverse rispetto ai tuoi familiari, l’importante è che tu segua le indicazioni della dieta e rispetti i condimenti. Ad esempio, se la dieta prevede minestrone con 50 g di pasta e ½ cucchiaio di olio (meglio se extra-vergine di oliva), puoi anche cucinarti della pasta asciutta con pomodoro, basta che rispetti i 50 g di pasta e il mezzo cucchiaio di olio. Non ti scoraggiare e riguardo le tue intolleranze fatti aiutare dal tuo medico curante per delle indicazioni sul tuo caso specifico.
Lo staff di Melarossa, la tua dieta gratis

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl confronto tra medicina tradizionale e omeopatica
Articolo successivoMovimento con i bambini nelle attività Melarossa
Sono la curatrice del sito di cui mi occupo da quando è stato creato e poi registrato come testata nel 2002. Supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione, e in particolare mi interfaccio con il team di esperti nutrizionisti per le risposte ai dubbi degli utenti.