Home Nutrizione Cibo e Salute 5 ricette per combattere la stanchezza primaverile

5 ricette per combattere la stanchezza primaverile

CONDIVIDI

Aprile dolce dormire. Certo, sarebbe bello, ma se non ne hai il tempo? Come puoi combattere la stanchezza, la sonnolenza e la scarsa concentrazione, tipiche della stagione primaverile? Non è necessario correre in farmacia a comprare integratori vitaminici, perché tutto quello che ti serve lo puoi assumere attraverso un'alimentazione studiata ad hoc per ridarti lo sprint!

Le motivazioni per cui in primavera ci si sente così spossati sono molteplici; le giornate si allungano e l'aumento delle ore di luce scombussola il nostro ciclo circadiano, il freddo dei mesi invernali ha costretto il nostro corpo a lavorare di più per mantenere stabile la temperatura e anche il sistema immunitario ha dovuto fare gli straordinari per combattere influenze e raffreddori. Poi, con l'arrivo della primavera, si sente la voglia di fare di più, perché il nostro metabolismo si rimette in moto dopo il letargo invernale. Purtroppo però, il fisico non si adatta velocemente a questo passaggio e l'aumento dell'attività ci butta giù.

La soluzione per ripartire con energia e prepararti al meglio all'estate è scegliere una dieta quotidiana che ti rifornisca di tutte le vitamine e i nutrienti che hai esaurito durante i mesi invernali. Comincia quindi con l'evitare alimenti troppo calorici e ricchi di grassi e zuccheri che, oltre a essere nemici della tua linea, creano una notevole sonnolenza. Sostituiscili con cereali integrali, legumi e semi, ricchi di vitamine del gruppo B. Aumenta il consumo di agrumi, pomodori, peperoni, broccoli e cavoli, che grazie all'alta concentrazione di vitamina C ti assicurano un'eccellente funzione antiossidante.

Assicurati poi la giusta dose di magnesio con spinaci, piselli e frutta secca e anche una buona riserva di calcio con il latte e i suoi derivati. Infine, non dimenticarti di inserire nella tua alimentazione salmone, tonno e pesce azzurro (sardine, sgombri e alici), fonte di acidi grassi Omega-3, che contribuiscono a combattere la sensazione di affaticamento.

Per aiutarti a rimetterti velocemente in sesto, Melarossa ti propone cinque ricette per un menù quotidiano anti-stanchezza!

Leggi la gallery, prova le nostre ricette e ritrova tutta la tua energia!

1Biscotti golosi al cacao

Comincia la giornata con il piede giusto facendo una colazione sana e nutriente. Combina questi golosi biscotti al cioccolato con il latte o lo yogurt e un frutto, così godrai dell'effetto antidepressivo del cacao e assumerai una buona dose di calcio e vitamine.

Preparazione:
Clicca qui e vai alla preparazione!

2Barrette di avena, cocco e mirtilli

Queste barrette sono ideali per lo spuntino di metà mattina, perché uniscono il potere saziante dell'avena con quello energetico della frutta secca. L'avena inoltre è ricchissima di fibre e molto nutriente, ha un’azione tonificante e perciò è ideale contro gli stati di stanchezza. L’effetto stimolante è dovuto all’avenina contenuta nel suo olio essenziale, una sostanza capace di stimolare la tiroide.

Consiglio: se mangi l'avena con il latte o lo yogurt, scegli sempre fiocchi d'avena integrali e crudi. Quelli cotti o decorticati vanno evitati, perché alla temperatura di sessanta gradi l’avenina viene inattivata e perde le sue proprietà.

Preparazione:
Clicca qui e vai alla preparazione!

3Spinacini con feta

Questa insalata è perfetta per combattere la stanchezza, perché grazie agli spinaci, alla feta e ai semi di zucca ti assicura il pieno di magnesio, fosforo e vitamine del gruppo B. Inoltre il condimento a base di yogurt facilita il benessere della tua flora intestinale.

Consiglio: accompagna l'insalata con del pane integrale, che ti assicura anche la giusta dose di energia da carboidrati complessi.

Preparazione:
Clicca qui e vai alla preparazione!

4Smoothie pomodoro, pompelmo e sedano

La merenda ideale, perché ti mantiene idratata e ti assicura il pieno di vitamine e sali minerali necessari a mantenere alta la tua concentrazione anche nel pomeriggio.

Preparazione:
Clicca qui e vai alla preparazione!

5Sardine al prezzemolo

Questa ricetta è economica, veloce e perfetta per combattere non solo la stanchezza, ma anche gli effetti negativi del cosiddetto colesterolo "cattivo".

Consiglio: le sardine dell’Adriatico sono più ricche di grassi rispetto alle sardine tirreniche e si prestano meglio ad essere cucinate alla griglia.

Preparazione:
Clicca qui e vai alla preparazione!

Flavia Rodriguez

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteRisotto con topinambur, funghi e nocciole tostate
Articolo successivoLe creme e gli esercizi per un seno effetto "push up!"
Ho cominciato la mia vita professionale come giornalista e sono iscritta all’Ordine dal 1995 come Pubblicista. Dopo diversi anni di esperienza nel settore della comunicazione (sia nell’organizzazione di eventi, sia come ufficio stampa), ho ripreso da qualche anno l'attività di giornalista e lavoro nella redazione di Melarossa, curando in particolare articoli su dieta, nutrizione e psicologia. Vista la mia innata curiosità verso gli esseri umani e le loro possibilità di sviluppo e miglioramento, ho scelto di diventare Life Coach Umanista e lavoro con persone che vogliono allenarsi a raggiungere obiettivi in linea con la loro natura.