Home Nutrizione Cibo e Salute Antinfiammatori naturali per combattere i dolori

Antinfiammatori naturali per combattere i dolori

CONDIVIDI
I cibi che combattono naturalmente dolore e infiammazione

Gli antinfiammatori naturali sono  in grado di ridurre un’infiammazione. Quando una parte del tuo corpo ti fa soffrire, non correre subito in farmacia a comprare degli analgesici: anche gli alimenti che hai in cucina possono aiutarti ad alleviare i tuoi malanni quotidiani!

Scopri quali sono i antinfiammatori naturali e le loro proprietà benefiche.

1La curcuma

Dal colore giallo intenso, questa spezia ha molte qualità positive, prima fra tutte una spiccata proprietà dimagrante dovuta all'assunzione, da parte dell'organismo, di una delle sue principali componenti: la curcumina. Questa sostanza contrasta l'eccessivo accumulo di grassi nei tessuti adiposi. La curcuma  aiuta anche a combattere diverse infiammazioni e dolori cronici come i dolori muscolari, il mal di denti e l'artrite. E' anche un eccellente rimedio in caso di intossicazione.

Come utilizzarla: Puoi usare la curcuma nei tuoi piatti ma la puoi aggiungere anche al tuo tè o al tuo succo di frutta.

2Lo zenzero

Questa spezia, povera di calorie (ne ha solo 8 per 10 grammi), sembra donare vigore ed energia, e, come specifica Luca Piretta, medico nutrizionista, “agisce sul sistema immunitario, sull’apparato digerente, sull’apparato osteoarticolare e sulle funzioni metaboliche. Attraverso la regolazione di alcune citochine, inoltre, sembra svolgere un’azione antinfiammatoria, antibatterica, antifunginica e antitumorale”.

Come utilizzarlo: Lo puoi inserire in tanti piatti, come nelle zuppe, nei frullati ma anche nei dolci light. Se sei molto sensibile al sapore forte dello zenzero, non utilizzarne troppo.

3Il peperoncino rosso

Le sue proprietà brucia grassi sono forse le più note. Il peperoncino stimola la digestione e la depurazione dell'organismo e, grazie alla capsaicina, tiene a bada l'appetito e accelera il metabolismo. In più sembra che questa spezia riesca ad agire sui depositi di grasso, aiutando il tuo corpo ad utilizzarli per produrre energia. La capsaicina indebolisce anche il segnale di dolore che il corpo manda al cervello, per questo il peperoncino è anche un ottimo analgesico naturale: è molto efficace, in particolare, contro i dolori articolari, il mal di testa e le eruzioni cutanee.

Come utilizzarlo: Per preparare primi piatti “classici”, come gli intramontabili spaghetti aglio, olio e peperoncino oppure le pennette all'arrabbiata ma anche per rendere più sfiziose le verdure saltandole in padella con un pizzico di peperoncino.

4L'aglio

L'aglio è un condimento estremamente importante: è utile per dare sapore agli alimenti ma ha anche benefiche proprietà nutrizionali, ha un effetto antiaggregante e aiuta a tenere sotto controllo la pressione arteriosa, quindi contribuisce a proteggere il sistema cardiovascolare. Rinforza anche il sistema immunitario.
Mal di denti, otite e dolori articolari possono essere curati grazie all'aglio.

Come utilizzarlo:

Prepara l'olio d'aglio: versa 3 spicchi d'aglio sminuzzati in un pentolino e aggiungi mezza tazza da caffé di olio extravergine d'oliva. Riscalda a fuoco lento per 2 minuti finché l'olio comincia a scaldarsi. Spegni il fuoco. Setaccia la preparazione e mettila in frigo per tutta la notte.
Massaggia delicatamente con il composto le articolazioni o i muscoli indolenziti. Per l'otite, riscalda poco il preparato e versa 2 gocce d'olio tiepido nell'orecchio infetto.
Per il mal di denti, prepara un composto di aglio schiacciato e sale e massaggia la gengiva.

5I chiodi di garofano

I dolori al dente o alla gengiva possono essere trattati istantaneamente con i chiodi di garofano.

Come utilizzarli: Il metodo più efficace è di masticarli per liberare l'eugenolo, potente analgesico che contengono. Se non sopporti il sapore forte del chiodo di garofano, aggiungi al tuo té un chiodo di garofano in polvere.

6La ciliegia

La ciliegia aiuta sia le funzioni intestinali sia la diuresi e ha effetti antinfiammatori, antiossidanti e sedativi. Grazie ai flavonoidi, che svolgono un'azione antiossidante, questo frutto aiuta a contrastare i radicali liberi.

Da un punto di vista gustativo, la ciliegia è il più ghiotto degli analgesici: aiuta a combattere i dolori dell'artrite e l'emicrania cronica. La ciliegia ha anche un effetto antinfiammatorio grazie all'antociana, che elimina gli enzimi responsabili dell'infiammazione.

7L'aceto di sidro

Oltre ad essere ricco di potassio, magnesio, ferro e fluoro, l'aceto di sidro aiuta anche, grazie alla pectina, a regolarizzare i livelli di zucchero e colesterolo nell'organismo.

Come utilizzarlo: L'aceto di sidro è molto efficace per i dolori gastrici (reflusso, acidità, ecc..). Versa un cucchiaino di aceto di sidro in un bicchiere d'acqua e bevilo a piccoli sorsi prima dei pasti o dopo mangiato: sentirai un sollievo immediato.

 

Commenti