Home Nutrizione Cibo e Salute Hai la pancia gonfia? Chiedi aiuto alle piante!

Hai la pancia gonfia? Chiedi aiuto alle piante!

CONDIVIDI
le tisane per sgonfiare la pancia

Per ritrovare una pancia piatta e riuscire a chiudere i tuoi jeans, a volte non basta la dieta, serve anche avere una vita attiva, praticare sport e bere almeno 1,5 litri d'acqua al giorno. Ma se, nonostante tutto, dopo i pasti continui ad avere la pancia gonfia, ci sono diversi rimedi naturali che possono aiutarti a sgonfiarla e farti ritrovare una vitino di vespa!

I rimedi naturali

Il tè verde è un ottimo alleato per sgonfiare la pancia e diverse ricerche internazionali ne hanno studiato gli effetti benefici: grazie al suo potere antiossidante (agisce contro la degenerazione cellulare) è una bevanda che ti aiuta a lottare contro l'invecchiamento ma contribuisce anche ad accelerare il tuo metabolismo e quindi a regalarti una pancia piatta.

Bevi una o due tazze di tè verde al giorno, meglio se senza zucchero.
Un altro alleato naturale per una pancia sgonfia è il limone, perché aiuta a migliorare la digestione e ad eliminare il grasso. Bevi una o 2 tazze al giorno di acqua e limone dopo i pasti.

I complementi alimentari naturali

In natura si trovano molti elementi, come il polline, le alghe, il lievito, che possono darti una mano contro alcuni disturbi o carenze. Mangiare sano resta la prima strada per assicurarti il benessere e tutte le vitamine e i nutrienti di cui hai bisogno, ma in alcune situazioni i complementi naturali possono rappresentare una valida integrazione.

Chiedi consiglio al tuo medico o a un naturopata per capire se e quali utilizzare. Noi te ne consigliamo alcuni, indicati contro gonfiore, digestione lenta e stipsi:

  • contro la pancia gonfia prova il carbone vegetale e l'argilla bianca
  • per la digestione difficile usa il radicchio nero, i carciofi e la fumaria
  • per la stitichezza prova il fucus e i semi di lino

Le tisane

Bere delle tisane è il modo più semplice per godere dei benefici della natura. Oltre che da piante che hanno virtù “curative”, sono composte per il 90% d'acqua, quindi sono un valido aiuto per chi sta seguendo una dieta.

Le tisane non contengono caffeina, quindi possono essere bevute durante tutta la giornata e spesso sono un ottimo alleato per chi non riesce a bere i 2 litri d'acqua consigliati al giorno. Melarossa ha scelto per te 5 tisane del benessere che possono darti una mano a sgonfiare la pancia.

Scopri di più!

1Tisana al carciofo

Sai che il carciofo ha la maggior quantità di fibra del mondo vegetale? In più, contiene una sostanza chiamata cinarina, che sembra svolgere un ruolo importante nella protezione delle cellule del fegato. Dà sollievo ai disturbi digestivi e a chi soffre della sindrome dell'intestino irritabile e aiuta a ridurre il colesterolo LDL.

La ricetta: fai bollire per 5 minuti 10 grammi di foglie di carciofo in un litro d'acqua. Filtra.
Bevi tra tazze di tisana al giorno prima dei pasti per un mese.
Attenzione: il carciofo è sconsigliato alle donne che allattano.

2Tisana al cardamomo

Il cardamomo è una spezia della stessa famiglia dello zenzero. I suoi principi attivi sono contenuti nei semi. Agisce principalmente sulla sfera digestiva e migliora i problemi di pancia gonfia, stitichezza e flatulenza. Il cardamomo stimola la bile ed è anche un ottimo antispasmodico.

La ricetta: versa dell'acqua bollente in una teiera da mezzo litro e aggiungi 3 cucchiaini di semi di cardamono. Lascia in infusione per almeno 5 minuti e filtra. Il cardamomo è spesso usato in associazione con altre spezie o con il tè verde.
Bevi 3 tazze al giorno al giorno per 1 mese.
Attenzione: il cardamomo è sconsigliato a chi soffre di colecisti.

3Tisana al Karkadè

Il karkadé è ottenuto dall'infuso di fiori di hibiscus ed è chiamato tè rosso per il suo colore rosso intenso. E' drenante e ricco di vitamina C, ha proprietà antinfiammatorie e calmanti ed è un ottimo diuretico. Facilita la digestione e aiuta l'organismo a depurarsi.

La ricetta: un una tazza di acqua bollente, aggiungi 2 cucchiaini di karkadè essiccato e lascia in infusione per 10 minuti. Filtra.
Bevi da 1 a 2 tazze al giorno, meglio dopo i pasti principali. L'infuso di karkadé è buon sia freddo che caldo.
Attenzione: questa tisana è sconsigliata a chi soffre di pressione bassa, alle donne incinte e durante l'allattamento.

4Tisana alla menta

L'infuso di menta è perfetto per aiutarti a digerire, stimola il fegato e regolarizza le funzioni digestive. Quale tipo di menta preferire? Dimentica le bustine pronte che trovi al supermercato e prediligi le foglie di menta piperita che puoi trovare in erboristeria.

La ricetta: versa dell'acqua bollente in una teiera e aggiungi un cucchiaio di foglie di menta piperita. Lascia in infusione per 5/10 minuti e filtra.
Bevi 3 tazze di tisana al giorno tra i pasti per almeno 1 mese.
Attenzione: se soffri di insonnia, non bere la tisana la sera. Da consumare con moderazione in caso di reflusso gastroesofageo, perché può favorirlo.

5Tisana alla salvia

La salvia ha numerose proprietà benefiche: è molto utile per far sgonfiare la pancia, dà sollievo se hai mangiato troppo, stimola la cistifellea, combatte la stitichezza, migliora il transito intestinale e aiuta ad eliminare le flatulenze.

La ricetta: versa dell'acqua bollente in una teiera da un litro e aggiungi 15 grammi di salvia essiccata o fresca. Lascia in infusione per 5 minuti e filtra. Puoi aggiungere un po' di limone.
Bevi un litro al giorno di questa tisana per 1 settimana: il nostro consiglio è di bere la prima tazza la mattina a digiuno per stimolare il sistema digestivo. Durante la giornata la puoi bere calda o fredda, come preferisci.
Attenzione: la salvia è controindicata in gravidanza.

Isabella Quercia

©Shuttertsock/Dragon Images

Commenti