Home Nutrizione Cibo e Salute Le dritte per sconfiggere la ritenzione idrica

Le dritte per sconfiggere la ritenzione idrica

CONDIVIDI
come sconfiggere la ritenzione idrica

La ritenzione idrica è la tua grande nemica, ma cosa devi fare per sconfiggerla? Melarossa ha intervistato per te la dottoressa Stefania Giambartolomei, gastroenterologo e medico nutrizionista della SISA (Società Italiana di Scienze dell’Alimentazione) per sapere cos'è veramente la ritenzione e quali sono le buone abitudini da seguire per sconfiggerla. Inoltre Melarossa ha preparato per te una lista di alimenti perfetti per drenare, da inserire nella tua dieta.

Dottoressa, cos’è la ritenzione idrica?
E' un patologico accumulo di liquidi nello spazio extra cellulare, quindi interstiziale, in parte dovuto ad un drenaggio linfatico deficitario o all' aumento del contenuto di sodio che, richiamando acqua, fa sì che si accumulino dei liquidi in eccesso.

Ci sono periodi dell’anno in cui questo problema si manifesta più frequentemente o persone più a rischio?
La mancata funzione di drenaggio da parte dei vasi linfatici si manifesta sopratutto in estate o nei pazienti che mantengono la posizione eretta ferma per molto tempo.

Cosa fare per contrastarla?

Una buona regola per combattere la ritenzione idrica è muoverti, il movimento infatti aiuta la circolazione anche a livello linfatico e questo si manifesta in tutti i distretti corporei, in modo particolare agli arti inferiori. Un’altra buona regola per combattere la ritenzione idrica è ridurre l’apporto di sodio con la dieta, perciò si devono evitare cibi in scatola, conservati, salumi, preferendo cibi freschi e in particolare verdura e frutta. La frutta inoltre è un’ottima fonte di potassio che invece è un prezioso alleato.

E’ vero che bere molto aiuta ad eliminare questo fastidioso problema?
Bere molto nell’arco della giornata aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso favorendo la diuresi, ma per rendere migliore questo effetto è necessario seguire una dieta iposodica.

Ci sono altri fattori che possono aumentare la ritenzione idrica?
Si, devi prestare attenzione ad alcuni farmaci che possono aumentare l’introito di sodio come gli antiacidi, molto utilizzati per ridurre o abolire l’acidità gastrica, che contengono elevate quantità di bicarbonato di sodio, citrato di sodio; altri farmaci pericolosi per questo problema sono quelli ormonali, il cortisone e gli antiinfiammatori.

Consiglia l’uso di diuretici?
E’ sempre meglio non ricorrere all’uso di diuretici a meno che non ci siano delle patologie concomitanti che ne indichino l’uso, quali l’insufficienza cardiaca o l’ipertensione arteriosa.

Melarossa ti consiglia di fare il pieno di cibi efficaci per combattere la ritenzione idrica, da consumare soprattutto in questa stagione calda che, oltre a darti sollievo contro l’afa, possono aumentare l’apporto di liquidi.

Una buona idea è quella di consumare il karkadè, drenante e ricco di vitamina C, ottimo anche per il suo effetto dissetante. Oppure bere tisane per combattere la cellulite, all'anice, al carciofo, al finocchio, alla pilosella e al tarassaco, di sera o di giorno con qualche cubetto di ghiaccio.

Ed ora scopri gli 11 alimenti contro la ritenzione idrica! 

1Ananas

Dissetante e drenante, perfetto per la stagione estiva. Contiene la bromelina, un enzima che digerisce le proteine e che lo rende un valido aiuto nel favorire la digestione.

2Anguria

Contiene il 95% d’acqua, ha pochissime calorie, fornisce molto potassio e ha spiccate proprietà idrofobe, cioè nemiche della ritenzione idrica.

3Asparagi

Depurativi e diuretici aiutano ad eliminare il ristagno di liquidi nei tessuti. Grazie al glutatione, aiuta l’organismo a depurarsi, migliorando la sua capacità di contrastare i radicali liberi.

4Barbabietola

Ottima fonte di fibra, importanti perché aiutano ad espellere tossine ed è ricca di minerali ed oligominerali.

5Cetrioli

Depurano da scorie e tossine, hanno poche calorie e stimolano i reni. Effetto depurativo e diuretico assicurato.

6Cipolle

Ricche di vitamine e grazie ai falvonoidi, svolgono un'azione diuretica sull'organismo.

7Lattuga

Disseta, rinfresca, rimineralizza (contiene ferro, potassio e fosforo) ed è ricca di vitamine.. Ha proprietà depurative ed antispastiche, analgesiche e sedative. Grazie al discreto contenuto di fibre, la lattuga è un naturale regolatore dell’organismo.

8Mele

Contengono una fibra molto utile alla salute e sono ricche di fitoestrogeni, degli isoflavoni che svolgono un'azione simile agli estrogeni femminili.

9Mirtilli

Favoriscono la riduzione dei liquidi in eccesso e contengono una quantità di antociani (classe di pigmenti idrosolubili appartenenti alla famiglia dei flavonoidi) che hanno un forte potere antiossidante e prevengono le cellule dall’attacco dei radicali liberi.

10Pomodori

Contrastano gonfiori, edemi, ristagni e ad elimino le tossine, inoltre sono ricchi di vitamina c, che aiuta il metabolismo.

11Ribes

Ricchi di vitamina C (in particolar modo quelli neri), vantano una discreta quantità di ferro e potassio e svolgono un’azione diuretica e antinfiammatoria (soprattutto delle vie urinarie).

Isabella Quercia

Commenti