Home Nutrizione Cibo e Salute Come aumentare la memoria e passare gli esami con 6 cibi super

Come aumentare la memoria e passare gli esami con 6 cibi super

CONDIVIDI
come aumentare la memoria per la maturità

Come aumentare la memoria è un problema che ci poniamo tutti: da chi è giovane e studente e si prepara agli esami, a chi ha qualche anno in più e comincia a perdere colpi e ad avere vuoti di memoria qua e là. Sicuramente fare degli esercizi per la memoria può aiutare: basterebbe anche tentare di ricordare qualche numero telefonico in più. Prima dell'avvento della tecnologia, eri obbligata a tenere la memoria più allenata, perché non c'era la rubrica del cellulare a salvarti la vita quando ti serviva un numero.

Ma un elemento fondamentale per aiutare la persistenza della memoria, è sicuramente l'alimentazione, intesa sia come abitudine sia come scelta di quello che porti in tavola.  Il primo consiglio su come aumentare la memoria, è quello di stimolarla con un giusto regime alimentare.

Come ricorda il nostro nutrizionista Luca Piretta, "per stimolare la memoria con l'alimentazione è importante intanto rispettare i pasti giornalieri, a partire dalla colazione che è quello più importante, perché viene dopo tante ore di digiuno. Diversi studi dimostrano che i ragazzi che fanno sempre colazione hanno più memoria e tendono a risolvere meglio i problemi di matematica. Poi andrebbero evitate pause lunghe tra i pasti; fare piccoli pasti ripetuti garantisce l'afflusso continuo del glucosio al cervello, facilitando il corretto funzionamento cerebrale".

Se vuoi ulteriormente rafforzare la memoria, ci sono alcuni alimenti fondamentali per il cervello, perché hanno una funzione specifica sul sistema nervoso centrale. Vuoi sapere quali sono i cibi da inserire nella dieta per una memoria di ferro?

Leggi la lista dei 6 cibi per la memoria e prova le sane e facili ricette di Melarossa!

1Pesce azzurro

Sgombri, alici e sardine sono tra gli alimenti più ricchi di Omega 3, gli acidi grassi che svolgono una funziona specifica sul sistema nervoso centrale e sullo sviluppo. Sono fondamentali in infanzia e in adolescenza, perché nella fase di sviluppo e di apprendimento si immagazzinano più facilmente dati nella memoria, facendola funzionare meglio. Quindi non dovrebbero mai mancare in una dieta per gli esami, ma neanche nella dieta degli adulti che vogliono rafforzare la memoria.

Tortino di alici, pinoli e uvetta

Una ricetta semplice e sana, resa più sfiziosa dai pinoli e l'uvetta che fanno da contrasto al gusto più deciso delle alici. Il risultato è un piatto gustoso e anche economico, oltre che poco calorico e perfetto per la tua dieta!

Calorie totali: 1023 kcal / Calorie a porzione: 255 Kcal

Un'idea di Antonella del blog "Fotogrammi di zucchero"

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di alici già pulite
  • 50 g di mollica di pane raffermo
  • 20 g di uvetta
  • 30 g di pinoli
  • 2 spicchi d’aglio
  • prezzemolo
  • pan grattato
  • 10 pomodorini
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • un cucchiaio e ½ di olio extra vergine d’oliva
  • sale

Preparazione:

Metti a bagno l’uvetta per farla ammorbidire e accendi il forno a 200°. Tosta leggermente i pinoli in padella e trita finemente uno spicchio d’aglio e il prezzemolo. Bagna il pane con l’acqua, strizzalo e sbriciolalo.

Unisci quindi i pinoli (lasciandone da parte un po’ per decorare), l’uvetta ammorbidita e ben strizzata, lo spicchio d’aglio tritato, il prezzemolo, un filo d’olio, un pizzico di sale e amalgama il tutto. Ungi con poco olio degli stampini monoporzione da forno, cospargili di pan grattato e capovolgili per eliminare quello in eccesso.

Foderali con le alici poste a raggiera con la coda che fuoriesce dagli stampini, riempili con il resto degli ingredienti ben amalgamati e ripiega le alici in modo da chiudere i tortini. Spolverizzali in superficie con pan grattato.

Poni in forno e fai cuocere per 10-15 minuti o fino a quando inizieranno a diventare ben dorati. Nel frattempo poni a scaldare in una padella uno spicchio d’aglio in camicia e un filo d’olio, aggiungi i pomodorini tagliati a metà, cospargili con lo zucchero e con poco sale e falli saltare per qualche minuto fino a quando risulteranno leggermente caramellati.

Sforna i tortini di alici e servili assieme ai pomodorini caramellati e ai pinoli tostati.

2Uova

Come fanno le uova ad aumentare la memoria? Grazie alla colina, che è un mediatore del sistema nervoso centrale e ha la peculiarità di affinare le funzioni intellettive ed evitare l’invecchiamento precoce.

Uova ripiene

La ricetta perfetta se hai poco tempo e vuoi stare leggera: è pronta in mezz’ora e ha meno di 100 calorie a porzione. Ideale per tutte le stagioni e anche per un buffet o una cena in piedi.

Calorie totali: 190 Kcal / Calorie a porzione: 95 Kcal

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 uova sode;
  • 1 cetriolino sotto aceto;
  • un cucchiaino colmo di yogurt greco magro;
  • un cucchiaino di olio evo
  • ½ cucchiaino di senape in grani;
  • 3 gocce di tabasco rosso;
  • erba cipollina

Preparazione:

Cuoci le uova, partendo da acqua fredda, per 8 minuti da quando inizia il bollore.

Una volta cotte, immergi in acqua e ghiaccio e lasciale raffreddare per 15 minuti. Sgusciale e tagliale a metà. Trasferisci i tuorli in una ciotola, aggiungi il cetriolino tritato, lo yogurt, l’olio, la senape, il tabasco, l’erba cipollina tritata e amalgama il tutto finché non diventa una crema.

Trasferisci il composto in una tasca da pasticceria con bocchetta a stella e riempi gli albumi. Decora con erba cipollina.

3Cioccolato fondente

Come aumentare la memoria e anche il buon umore? Con il cioccolato fondente, ricco di flavonoidi che costituiscono un valido aiuto per far fronte ai problemi di memoria.

Se poi saltuariamente lo utilizzi per dolci light che includono uova e frutta secca ricca di Omega 3, come le nocciole della nostra ricetta, oltre ad avere performance migliori in termini di memoria a breve e a lungo termine, ti darai anche la giusta gratificazione necessaria al successo della tua dieta.

Tortine al cioccolato fondente

Cotte al forno, facili e veloci da realizzare, queste tortine sono un delizioso fine pasto che soddisferà la tua voglia di dolce, senza compromettere troppo la tua dieta. Possono anche essere preparate in anticipo, congelate e poi infornate al momento.

Calorie: 157 a porzione

Ingredienti per 12 tortine

  • 110 gr di farina (379 cal)
  • 20 gr di cacao amaro (64 cal)
  • 140 gr di zucchero (560 cal)
  • 1 cucchiaino e mezzo di lievito (20 cal)
  • 40 gr di burro (300 cal)
  • 120 ml di latte (58 cal)
  • 1 uovo (70 cal)
  • 36 nocciole (40 grammi) (240 cal)
  • 1 pizzico di sale

Per la salsa

  • latte
  • 40 gr di cioccolato fondente (206 cal)

Preparazione

Preriscalda il forno a 170°. Trita una manciata di nocciole e mettile da parte. Mescola farina, cacao, zucchero, aggiungi il lievito, un pizzico di sale e il burro, mescolando finché l’impasto non assuma una consistenza sabbiosa.

Aggiungi l’uovo, la granella di nocciole e, un po’ alla volta, il latte. Versa il composto in una teglia da muffin e riempi 12 stampini.  Inforna per circa 20 minuti.

Per la salsa, fai sciogliere a bagnomaria il cioccolato e aggiungi la granella di nocciole e il latte. Sforna le tortine e lasciale raffreddare per qualche minuto su una  griglia. Guarnisci ogni tortina con il cioccolato e un paio di nocciole intere.

4Spinaci

Gli spinaci sono una verdura ricca di proprietà benefiche, come la luteina, un importante antiossidante che ha effetti protettivi sulla memoria, perché in grado di difendere le cellule nervose dall’invecchiamento.

Pancakes salati superlight agli spinaci

I pancakes agli spinaci che ti proponiamo in questa ricetta sono una versione salata delle tradizionali crepes americane dolci da colazione. Un'idea davvero originale per gustare le verdure, che conquisterà anche i tuoi bambini!

Calorie totali: 703 kcal / Calorie a pancake: 87 kcal

Un’idea di Antonella del blog “Fotogrammi di zucchero

Ingredienti per 8 pancakes:

  • 100 g di foglie di spinaci freschi
  • 150 g di farina 00
  • 180 ml di latte scremato
  • 1 uovo – 80 kcal
  • 2 cucchiaini di lievito istantaneo
  • sale

Preparazione:

Frulla insieme gli spinaci, l’uovo, il cucchiaio di olio ed il latte fino ad ottenere un composto omogeneo. Ponilo in una ciotola e unisci, poco per volta, mescolando con una frusta, la farina setacciata, i due cucchiaini di lievito istantaneo e il sale.

Mescola fino a creare un composto omogeneo. Scalda una padella antiaderente e spennellala con un filo di olio evo, versa un mestolino di pastella agli spinaci e lasciala cuocere, girala con l’aiuto di una spatola e continua la cottura anche dall’altra parte.

Continua fino ad esaurimento dell’impasto, impilando i pancakes uno sopra l’altro in modo da farli rimanere caldi. Servi subito.

5Semi di girasole

Tra gli alimenti per la memoria ci sono anche i semi di girasole: grazie alla vitamina B sono una fonte di nutrimento eccellente per il cervello e aumentano la memoria e la funzione cognitiva. A fare buona compagnia ai semi di girasole come alimenti ricchi di vitamina B, ci sono anche le noci, il germe di grano e le arachidi.

Insalata di carote con semi di zucca e girasole

Una ricetta anti-ossidante e anti-infiammatoria. Leggerissima e facile da preparare, è ricca di omega 3 e sali minerali, essenziali per un buon nutrimento del tuo cervello.

Ingredienti per due persone:

  • 2 carote
  • 1 rapa
  • mezzo sedano di Verona
  • semi di girasole 20 g
  • semi di zucca 20 g
  • aceto
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • sale
Preparazione:

Lava le carote, la rapa e il sedano di Verona, dopo averlo sbucciato.

Taglia tutte le verdure alla julienne e mettile in una insalatiera, quindi aggiungi i semi di girasole e di zucca, già sbucciati.

Condisci l’insalata con una salsina preparata con l’olio, l’aceto e il sale.

6Caffè

Oltre al potere di tirarti giù dal letto ogni mattina, il caffè è un ottimo alleato contro i problemi di memoria, perché grazie alla presenza di aminoacidi, come la caffeina, aiuta a mantenere l’attenzione.

Semifreddo al caffè

Delizioso e freschissimo dolce al cucchiaio, il semifreddo al caffè è perfetto per concludere una cena con gli amici. Inoltre, è una valida alternativa light al gelato nelle calde giornate estive.

Ingredienti per 2 porzioni:

  • 2 cucchiaini di caffè solubile
  • 200gr yogurt greco
  • 2 cucchiaini di zucchero

Preparazione:

Sciogli in un pentolino lo zucchero con dell’acqua, versa successivamente il caffè solubile e lascia cuocere per 30/40 secondi.

Spegni la fiamma e aggiungi lo yogurt greco, amalgama tutto e lascia riposare in frigo per almeno due/tre ore.

Fare la conoscenza di questi alimenti può darti degli spunti nutrizionali su come aumentare la memoria. Ricorda però, che il vero segreto per una testa infallibile e un cervello in forma smagliante, è vivere secondo i principi della dieta mediterranea. Diversi studi hanno provato che le persone che adeguano maggiormente la propria alimentazione alla dieta mediterranea, hanno una riduzione di incidenza del morbo di Alzheimer e Parkinson del 13%.

Flavia Rodriguez

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteIn forma per la prova costume con Sano & Leggero
Articolo successivoHo paura di ingrassare di nuovo, la mia amenorrea può dipendere da quest'ansia?
Ho cominciato la mia vita professionale come giornalista e sono iscritta all’Ordine dal 1995 come Pubblicista. Dopo diversi anni di esperienza nel settore della comunicazione (sia nell’organizzazione di eventi, sia come ufficio stampa), ho ripreso da qualche anno l'attività di giornalista e lavoro nella redazione di Melarossa, curando in particolare articoli su dieta, nutrizione e psicologia. Vista la mia innata curiosità verso gli esseri umani e le loro possibilità di sviluppo e miglioramento, ho scelto di diventare Life Coach Umanista e lavoro con persone che vogliono allenarsi a raggiungere obiettivi in linea con la loro natura.