Home Nutrizione Cibo e Salute Calcio: un minerale essenziale per la tua salute

Calcio: un minerale essenziale per la tua salute

CONDIVIDI
calcio:mineral essenziale per la tua salute

Ci hanno sempre detto di assumere calcio per crescere forti e sani. Ma quanto è importante questo minerale in una dieta equilibrata? A cosa serve? In quali alimenti possiamo trovarlo? Ne parliamo con Luca Piretta, il nutrizionista di Melarossa.it

A cosa serve il calcio? Perchè è importante?
Il calcio nel nostro corpo è contenuto quasi tutto nelle ossa e nei denti dove svolge una funzione meccanica, ma, anche se ne bastano piccole quantità, svolge nell’organismo altre funzioni fondamentali alla vita: è essenziale nella contrazione muscolare, compresa quella cardiaca, e interviene come mediatore in tantissime funzioni cellulari trasmettendo messaggi e determinando l’azione di ormoni importanti come per esempio l’insulina.

Quali sono gli alimenti principali fonti di calcio?
Il calcio lo troviamo abbondantemente in alcuni alimenti come i formaggi stagionati. In particolare il parmigiano (1340 mg%) e il grana (1290 mg%) sono quelli che ne contengono di più, ma anche il caciocavallo e il provolone ne sono ricchi. Il calcio contenuto nei prodotti di origine animale è molto più biodisponibile di quello contenuto nei prodotti vegetali. Questo significa che anche altri alimenti vegetali possono contenere il calcio ma la presenza di fibra e fitati o ossalati possono ridurne l’assorbimento.

E’ presente anche in bevande? Quali? In che quantità?
Il latte è un alimento che notoriamente contiene calcio ma, per il grande contenuto di acqua, il contenuto  (119 mg%) rispetto ai formaggi è nettamente inferiore a parità di peso.

Qual è il fabbisogno giornaliero medio di calcio di un adulto? E di un bambino?
Il calcio è un minerale essenziale per il nostro organismo e il suo fabbisogno varia con l’età: da 800mg di un adulto giovane a 1200-1500 negli adolescenti o in gravidanza.

Per chi segue una dieta dimagrante, quanto è importante consumare cibi che assicurino il fabbisogno di calcio?
Il calcio è uno di quei nutrienti che non può mancare in nessuna dieta proprio per l’insieme delle funzioni essenziali nel nostro organismo che abbiamo visto prima.

Può esserci un collegamento fra scarsi risultati nel dimagrimento e carenza di calcio?
I dati di una recente ricerca mostrano come una dieta ricca di latticini potrebbe esercitare benefici effettivi in pazienti con diabete di tipo 2, favorendo il calo ponderale e  riducendo anche il rischio di complicanze cardiovascolari.
Questa ricerca avrebbe identificato, dunque, un’associazione tra apporto di calcio con la dieta e diminuzione del peso corporeo.

Esistono cibi o bevande che inibiscono l’assorbimento di calcio o ne favoriscono la perdita?
Abbiamo visto come alcune sostanze contenute soprattutto in verdure e legumi, come i fitati e gli ossalati, possano legarsi con facilità al calcio ed ostacolarne l’assorbimento. Pertanto, è importante evitare che la sua assunzione sia concomitante a quella di fibre o verdure (cereali e legumi per i fitati, spinaci, pomodori, peperoni, pomodori e legumi per gli ossalati). E’ altrettanto importante ricordare che la funzione di assorbimento del calcio è vincolata alla presenza della vitamina D, che viene attivata nella cute dai raggi solari o essere assunta con l’alimentazione (tuorlo d’uovo, burro, fegato e pesce azzurro).

Guarda la gallery e scopri la classifica degli alimenti più ricchi di calcio!

1Parmigiano (1340 mg%)

2Grana (1290 mg%)

3Provolone (881 mg%)

4Fontina (870 mg%)

5Mozzarella (403 mg%)

6Cioccolato al latte (262 mg%)

7Uovo (tuorlo) (147 mg%)

8Latte intero o parzialmente scremato (119 mg%)

9Yogurt (111 mg%)

10Spinaci (78 mg%)

11Arance (49 mg%)

12Lattuga (45 mg%)

13Prosciutto crudo (30 mg%)

14Pasta (17 mg%)

 

Commenti