Home Nutrizione Alimenti dalla A alla Z I benefici della soia e le idee per cucinarla

I benefici della soia e le idee per cucinarla

CONDIVIDI
soia benefici, proprietà e ricette

La soia è una pianta leguminosa come i piselli, i ceci e i fagioli. Ricca di proteine, povera di colesterolo, utile alleata nella prevenzione di tumori e malattie cardiovascolari, la soia sembra essere un nuovo alimento-salute. In Cina è considerata come uno dei cinque “cibi sacri” insieme al riso, al grano, l'orzo e il miglio. Scoprila subito!

Le proprietà della soia

La soia è una sorgente di proteine (il 36%), di glucidi (il 30%), di lipidi (il 18%), inoltre è ricca di sali minerali, ferro, magnesio, fosforo, potassio e di vitamine A, B2, D, E.

La popolarità crescente dei cibi a base di soia è attribuita principalmente alla grande quantità di sostanze ricche di benefici per la salute: la soia contiene anche degli ormoni, gli isoflavoni (200mg per 100 gr di prodotto), che possiedono una struttura simile a quella degli estrogeni. Si tratta di sostanze che, agendo come gli estrogeni, si rivelano utili nella prevenzione del cancro al seno, all'utero, alla prostata e al colon. Infatti, come un potente antiossidante, l'isoflavone inibisce la crescita delle cellule cancerogene.

Non è un caso se il numero di tumori è largamente inferiore nelle popolazioni asiatiche, che normalmente introducono questo legume nel loro regime alimentare. Oltre ad occupare un posto rilevante nella prevenzione del cancro, gli isoflavoni presenti nella soia riducono anche i rischi di osteoporosi e di malattie cardiovascolari. Essi possono inoltre contribuire ad alleviare i sintomi della menopausa, in particolare le vampate di calore.

La soia, grazie al suo alto contenuto di fosfolipidi insaturi, è in grado anche di determinare un abbassamento del colesterolo totale e del colesterolo LDL (quello "cattivo"). I benefici che questo legume ha sul colesterolo e sulle LDL portano anche una riduzione di almeno il 20% del rischio di malattie cardiache.

I derivati della soia

box derivati della soia

Come introdurre la soia nella dieta Melarossa

Come sostituto della carne, data la quantità di proteine in essa contenute. Inoltre, può essere impiegata come contorno o come alternativa ai ceci. Prova le ricette a base di tofu e soia di Melarossa:

Tofu al marsala

Carciofi al tofu

Pasta alla Norma con pomodori e tofu

La soia in cucina

Il modo più comune di consumare questo legume è sotto forma di fagioli (circa 400 calorie per 100 gr di prodotto) o di germogli (circa 49 calorie per 100 gr di prodotto). I primi possono essere consumati in zuppe, mentre i secondi trovano la loro massima espressione in fresche insalate.

Eccoti due semplici ricette:

Ricetta zuppa di fagioli con la soia

Zuppa di fagioli di soia

Ingredienti:

  • 5 pugni di fagioli di soia gialla
  • 1 patata
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo tritato
  • sale e pepe

Preparazione:

Metti in ammollo la soia in acqua fredda per 24 ore, poi lessala per circa 1 ora. In una padella rosola con un po’ d’olio l’aglio, lo scalogno e il prezzemolo tritato e aggiungi una patata ridotta a cubetti.
Unisci la soia con l’acqua rimasta dalla lessatura. Aggiungi sale e pepe e continua la cottura per un’altra ora.

A fine cottura servi la zuppa con dei semplici crostini.

insalata di germogli di soia

Insalata di germogli di soia

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 pugni di germogli di soia
  • 3 carote
  • 3 pomodori da insalata
  • 30 gr di scaglie di parmigiano
  • 1 cucchiaio di olio di olive extra vergine
  • sale

Preparazione:

Lava accuratamente i germogli di soia, le carote e i pomodori. Taglia alla julienne le carote e affetta i pomodori. Prendine una terrina e aggiungi a questi ingredienti le scaglie di parmigiano, l’olio e il sale.

Commenti